Crea sito

POLLO TANDOORI INDIANO ricetta tipica

Il pollo tandoori indiano è un piatto tipico a base di pollo, spezie e yogurt. La cucina indiana difatti è nota per il notevole uso che fa spezie, latte e latticini. Per cucinare questo tipo di pollo utilizzano una particolare forno in argilla di forma cilindrica chiamato Tandoor (da cui prende nome la ricetta). E’ possibile tuttavia usare anche altri metodi di cottura come il forno e la griglia. Io ho usato il forno, ma mi ripropongo in primavera di provare a cucinare questo pollo tandoori con il bbq in modo da conferire alla carne quel tipico sapore di legna. La ricetta di per se è semplice, ma non veloce in quanto il pollo si dovrà marinare in frigo la prima volta per 30 minuti e la seconda per almeno 12 ore e assorbire bene il condimento di yogurt e spezie.

Ecco la ricetta…pollo tandoori indiano

Pollo tandoori indiano

Difficoltà semplice- Tempo di preparazione 20 minuti   Tempo di riposo in frigo 12 ore Cottura 40 minuti

INGREDIENTI

  • 1 kg di cosce e sovracosce di pollo
  • 150 g di yogurt greco
  • 2 spicchi d’aglio
  • radice di zenzero grattugiata (3cm)
  • 3 cucchiaini di tandoori masala
  • 2 cucchiai di panna fresca
  • 1 limone
  • coriandolo

PROCEDIMENTO

Per cucinare il pollo tandoori indiano la prima cosa da fare è eliminare la pelle dal pollo e fare delle incisioni profonde nella carne in modo che il condimento penetri all’interno. Mettete il pollo in un contenitore, spruzzatelo con il succo di limone, salatelo e mettetelo a marinare in frigo per 40 minuti coperto con la pellicola.

Occupatevi ora del condimento. Grattate la radice di zenzero con un pelapatate e grattugiatela. Spellate e riducete l’aglio a pezzettini. In una scodella unite lo yogurt, la panna, il tandoori masala, l’aglio e lo zenzero grattugiato.

Distribuite il composto sul pollo massaggiandolo per bene in modo che ne sia completamente ricoperto. Trasferite il pollo su di un piatto, copritelo con la pellicola e trasferitelo in frigoriferiro. Lasciatelo marinare per almeno 12 ore.

Trascorso il tempo di marinatura, riprendete il pollo, e trasferitelo su di una teglia con il fondo rivestito di carta da forno.

Accendete il forno e portatelo alla temperatura di 220°C e quando l’avrà raggiunta infornate il pollo per 30-40 minuti, dipende dal forno.

Sfornate, traferite il pollo tandoori indiano su di un vassoio da portata, spolverizzate con un poco di coriandolo tritato e servite.

Buon Appetito!

Note. Quella del pollo tandoori indiano è una ricetta molto speziata, se desiderate, potete tuttavia aggiungere del peperoncino piccante in polvere per rendere il tutto più piccante.

pollo tandoori indiano

 

SPAGHETTI DI SOIA CON POLLO E VERDURE

Continuiamo con la cucina cinese homemade con questi deliziosi spaghetti di soia con pollo e e verdure, un piatto leggero e nutriente. Questi sottilissimi spaghetti risultano di colore quasi trasparente e sono ottenuti dalla macinazione della soia verde, in particolare la varietà “mung”. Hanno un gusto molto delicato che si presta ad ogni condimento, dalle semplici verdure alla carne o al pesce.

Sono ricchi di proteine,carboidrati, fibre e sali minerali e  poveri di grassi. Oggi li vedremo nella versione con pollo e verdure e man mano ne vedremo altre…spaghetti di soia con pollo e verdure

Spaghetti di soia con pollo e verdure

Difficoltà: semplice- Tempo di preparazione e cottura 50 minuti

INGREDIENTI per 2

(le dosi, esclusi gli spaghetti, sono indicative potete aumentarle se gradite più condimento)

  • 100 g di spaghetti di soia
  • 180 g di petto di pollo
  • 2 carote
  • ½ peperone rosso
  • 5 foglie di verza
  • zucchina
  • germogli di soia q.b.
  • 1 cipolla
  • salsa di soia
  • olio di semi

PROCEDIMENTO

Iniziate a preparare i vostri spaghetti di soia con pollo e verdure proprio da queste ultime. Lavate e asciugate le carote, le zucchine e il peperone. Tagliate il tutto a listarelle e tenete da parte. Eliminate la parte dura centrale delle foglie di verza e tagliate anche quest’ultima a listarelle sottili.

Spellate la cipolla e affettatela sottilmente.

Tagliate a striscioline, o dadini se preferite, il petto di pollo.

In una padella, che abbia il suo coperchio, fate soffriggere leggermente la cipolla con un filo di olio. Aggiungete il pollo e fate cuocere per 5 minuti mescolando in modo che la carne si colorisca su ogni lato. Unite il peperone, e cuocete un altro paio di minuti poi incorporate anche la verza. Versate nella padella ½ bicchiere di acqua calda, coprite con il coperchio e fate cuocere altri 5 minuti, finché la verza non si sarà ammorbidita perdendo il suo volume. Unite ora anche zucchine, carote e germogli di soia. Bagnate con la salsa di soia, mescolate e fate cuocere per qualche altro minuto.

Portate ad ebollizione una pentola di acqua, quando avrà raggiunto la temperatura spegnete la fiamma versate al suo interno gli spaghetti di soia e lasciateli in ammollo per 3 minuti. Per sicurezza controllate sempre sulla confezione il tempo di ammollo. Vi consiglio di tagliare a metà gli spaghetti perché sono molto lunghi. Scolateli e trasferiteli nella padella con il condimento. Saltateli a fiamma vivace per una paio di minuti, aggiungete all’occorrenza altra salsa di soia e portate in tavola.

Gli spaghetti di soia con pollo e verdure sono pronti a deliziarvi!

Note. Noterete che nella ricetta non faccio accenno al sale, questo perchè la salsa di soia solitamente è già di per se molto saporita. Se per cucinare i vostri spaghetti di soia con pollo e verdure optate per una salsa di soia senza sale allora ricordatevi di metterlo nel condimento di pollo e verdure.