Crea sito

Cappelletti romagnoli

Si avvicina il Natale e se c’è una tradizione che rispettiamo ogni anno è quella di preparare i cappelletti romagnoli in brodo.
Solitamente preparo due primi per il giorno di festa sia per accontentare tutti i commensali sia per viziarli e rimpinzarli di cose buone.
Le tavole delle feste sono sempre le più allegre, abbondanti efestose ed è proprio in queste occasioni che il cibo diventa convivialità.
Io preparo spesso la pasta in casa, mi piace particolaermente, quando ne ho il tempo ne faccio in grande quantità e la congelo per averla sempre disponibile all’occorrenza.
Preparo tortellini, tagliolini, pappardelle alla curcuma, orecchiette, cavatelli e tantissimi tipi di ravioli che trovate girovagando nel blog.
Preparali mi da soddisfazione e anche se in commercio ci sono ottimi prodotti quelli fatti in casa sono davvero speciali. Hanno una marcia in più!
Prepararli non è semplice dopo i primi minuti si acquista manualità e il gioco è fatto.
E poi, diciamocelo, non serve che siano perfetti la bellezza del homemade è anche la rusticità e la naturalezza del risultato.
Dunque, se amate i cappeletti in brodo sicuramente questa ricetta fa al caso vostro.

cappelletti
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per i cappelletti

  • 500 gfarina 00
  • 5uova
  • q.b.semola (per spolverizzare)

Per il ripieno

  • 250 gmacinato di manzo
  • 250macinato di suino
  • 90 gparmigiano grattugiato
  • 1uovo
  • 150 mlvino bianco
  • q.b.mix per il soffritto (carota, sedano e cipolla)
  • q.b.noce moscata
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Strumenti

  • Spianatoia
  • Rotella + tagliapasta o coltello a lama liscia
  • Pellicola per alimenti
  • Vassoio
  • Frullatore / Mixer
  • Macchina per pasta sfogliatrice
  • Cucchiaio ( io li uso di legno)
  • Ciotola

Preparazione

  1. cappelletti

    Versate la farina sulla spianatoia praticate un foro al centro e gusciateci dentro le uova.
    Con la forchetta iniziate a sbattere le uova e a unire pian pano un poco di farina alla volta.
    Quando le uova saranno state completamente assorbite iniziate a lavorare a mano.
    Impastate bene e a lungo per un panetto liscio e compatto.
    Avvolgete il panetto con la pellicola per alimenti e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.
    Se decidete di preparare i cappelletti il giorno dopo trasferite il panetto in frigorifero e abbiate ciura di tirarlo fuori una mezz’ora prima di utilizzarlo.

  2. Mentre l’impasto riposa preparate il ripieno.
    Versate un filo di olio in una padella, unite il mix per il soffritto e fatelo ammorbidire per qualche minuto dopodichè unite il macinato di manzo e il macinato di suino.
    Fate rosolare la carne mescolando accuratamente di tanto in tanto.
    Quando sarà tutta ben cotta sfumatela con il vino e fatelo evaporare a fiamma media.
    Spegnete la fiamma e lasciate raffreddare il ripieno.

  3. cappelletti

    Quando la carne si sarà raffreddata scolatela dal liquido di cottura e trasferitela nel mixer.
    Unite il parmigiano, un pizzico di sale, una grattugiata di noce moscata e l’uovo.
    Frullate accuratamente il tutto prima ad impulsi e poi continuato.
    Trasferite il composto ottenuto in una ciotola.

  1. Riprendete l’impasto dal frigo, prendetene una parte e lasciate il resto avvolto nella pellicola.
    Stendetelo con la sfogliatrice fino al penultimo tassello di spessore, dovrà essere sottile ma non troppo per non rischiare che si buchi in cottura.
    Tagliate la scriscia ottenuta in quadrati di 4-5 cm per lato.

  2. Prendete un poco di ripieno una e deponetelo al centro di ogni quadratino.
    Inumidite leggermente i bordi del quadrato e chiudetelo a triangolo facendo e sigillatelo per bene.
    Prendete il trangolo ottenuto tra le mani e lasciando la punta verso l’alto unite i due lembi della base e
    pressate bene con le dita per sigillarli.
    Man mano che sono pronti depositateli iin un vassoio o su un piano infarinato di semola.
    Continuate in questo modo fino ad ultimare gli ingredienti.
    Ora non vi resta che cuocere o congelare i vostri cappelletti.

Conservazione

I cappelletti si possono congelare seguendo queste indicazioni:
– Posizionarli, ben distanziati tra di loro, in un vassoio infarinato di semola e riporli nel freezer per 1 ora.
– Trasferirli nelle apposite bustine e riporli nuovamente nel freezer

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.