Mese: Dicembre 2022

Torta di cachi e frutta secca

Torta di cachi e frutta secca

Voglio raccontarvi la storia di questa torta di cachi e frutta secca nata, lo ammetto, controvoglia. Non amo i cachi, non gradisco la loro consistenza gelatinosa ma mio marito ne va matto. Era da diversi che gli promettevo una torta con i cachi e immancabilmente 

Frollini miele e arancia

Frollini miele e arancia

Questa settimana ho ricevuto in regalo delle splendide formine per biscotti in legno intagliato con decoro a nido d’ape e ho voluto realizzare subito dei frollini al miele e arancia per utilizzarli subito e assicurarmi che un semplice impasto di frolla si prestasse bene a 

Tortini di panettone con cuore di pistacchio e glassa al fondente

Tortini di panettone con cuore di pistacchio e glassa al fondente

Sono sicura che vi innamorerete dei tortini di panettone al pistacchio e glassa fondente. E’ una ricetta che ho realizzato come dolce diverso dal solito da servire durante le festività ma è ideale anche per riciclare il panettone che avanza sempre finite le feste.
Per questi tortini si possono usare infatti sia delle fette di panettone quando ne abbiamo tanto da consumare (ad esempio a quello che ho usato io mancava soltanto la calotta) sia con i rimasugli vari che basterà compattare bene nello stampo.
A proposito dello stampo io ho utilizzato quello in silicone con 6 semisfere non solo perché volevo una forma a cupola ma anche perché estrarre i tortini una volta sfornati è molto più semplice con uno stampo in silicone. ma potete decidere di dargli anche un’altra forma.
Ho realizzato per la decorazione finale degli spicchi di mandarino intinti nella cioccolata fusa e spolverizzati di granella di pistacchio ma se preferite potete aggiungere semplicemente la frutta o solo un filo di zucchero a velo.
Dopo aver assaggiato questi golosi tortini sarete sempre lieti di avere in casa del panettone che avanza.

Tortini di panettone
Tortini di panettone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6 tortini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

Per i tortini

4 fette panettone
6 cucchiaini crema di pistacchi
120 g cioccolato fondente
30 g burro

Per la finitura

6 foglie erbe aromatiche (solo per decorare)
15 g zucchero a velo
6 spicchi mandarini
20 g granella di pistacchi

Strumenti

1 Tagliere
1 Coltello
1 Cucchiaino
1 Carta forno
1 Mattarello

Passaggi

Per i tortini

Su un tagliere incliniamo il panettone e tagliamolo a fette rotonde spesse 1 cm. Schiacciamole leggermente con il mattarello.
Non dobbiamo farle sottili ma solo sgonfiarle un pochino.
Con il coppapasta rotondo o un taglia biscotti della stessa forma e dimensione ricaviamo dalle fette di panettone 12 dischi. Teniamo da parte gli avanzi.
Prendiamo il nostro stampo in silicone e mettiamo un disco di panettone in ogni semisfera. Pigiamo delicatamente per modellarlo e creiamo un piccolo incavo al centro di ognuno. Se ci accorgiamo che il disco di panettone ha dei fori nell’incavo dai quali potrebbe uscire la farcitura tappiamoli con qualche avanzo di panettone che abbiamo messo da parte.
Se stiamo utilizzando degli avanzi di panettone e non abbiamo a disposizione le fette compattiamo direttamente gli avanzi nello stampo pigiando bene con le dita.
In ogni incavo mettiamo un cucchiaino di crema di pistacchi e chiudiamo con gli altri 6 dischi di panettone. Spingiamo delicatamente con le mani in modo che i dischi di copertura rimangano a filo delle semisfere.
Inforniamo in forno statico preriscaldato 180°C per 10 minuti oppure ventilato a 170°C.
Sforniamo, rovesciamo lo stampo su una gratella per dolci, delicatamente eliminiamolo e lasciamo raffreddare completamente i tortini.

Tortini di panettone
Tortini di panettone

Prepariamo la glassa fondente e i mandarini per la finitura

In una ciotola sciogliamo a bagnomaria il cioccolato fondente con il burro. Mescoliamo con un cucchiaio per ottenere una crema morbida e omogenea.
Teniamo da parte.
Sbucciamo il mandarino e separiamolo in spicchi. In una ciotolina mettiamo la granella di pistacchi.
Intingiamo la punta di un mandarino nella cioccolata fusa e spolverizziamo subito con la granella di pistacchi. Man mano che sono pronti adagiamo gli spicchi su un foglio di carta forno e lasciamoli riposare per far asciugare la glassa.

Completiamo i tortini

Quando i tortini saranno freddi controlliamo che la glassa sia ancora fluida per colarla sui tortini. Se non lo fosse rimettiamola qualche minuto sul fornello.
Coliamola sui tortini, uno alla volta, in modo che li ricopra completamente. Solo la base dovrà rimanere a nudo. Lasciamola raffreddare e asciugare.
Quando si sarà raffreddata spolverizziamo i tortini di panettone con un filo di zucchero a velo e su ognuno mettiamo uno spicchio di mandarino e due foglioline di erba aromatica per decorare.
Portate in tavola.

Tortini di panettone

Consigli

Potete preparare un giorno prima, glassarli e conservarli in frigorifero in un piatto coperto con un foglio di alluminio. Non potete però preparare in anticipo i mandarini perché cambierebbero colore e si seccherebbero diventando brutti alla vista e non buoni al gusto. Preparateli una decina di minuti prima di servire i tortini.

Conservazione

I tortini vanno consumati al momento tuttavia è possibile conservarli sotto a una campana di vetro per 1 giorno.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Albero natalizio farcito

Albero natalizio farcito

Per godersi appieno il Natale non si può isolarsi ai fornelli ma bisogna godersi la compagnia, dunque prepariamo cose sfiziose, golose e veloci come questo albero natalizio farcito realizzato con pasta sfoglia, pomodoro, mozzarelline ciliegina e origano. Un albero da servire in tavola appena sfornato 

Torta di Clementine

Torta di Clementine

Non era in programma ma stamattina al mercato ho trovato al banco degli agrumi prodotti favolosi, ne ho acquistati alcuni e rientrata a casa ho subito preparato una divina torta di clementine. Una torta semplicissima, soffice, leggermente umida perfetta sia da inzuppo che da accompagnare 

Tomini in crosta

Tomini in crosta

Amo i tomini in crosta, specialmente quelli che vi presento oggi con speck, miele e frutta secca. Sono squisiti, golosi, filanti, sfiziosi e si possono consumare come antipasto o secondo piatto. Non sono particolarmente amante della carne ma adoro i formaggi e li mangio sempre molto volentieri. Questi tomini in crosta li ho pensati per le festività in arrivo e sono sicura che riscuoteranno un grandissimo successo.

Tomini in crosta
Tomini in crosta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti

2 tomini
4 fette speck
1 cucchiaio miele millefiori
1 rotolo pasta sfoglia
20 g noci
20 g nocciole
1 uovo (Piccolo)

Strumenti

1 Coltello
1 Mixer
1 carta da forno
1 Piatto
1 Rotella

Passaggi

Mettiamo noci e nocciole nel mixer e frulliamo fino ad ottenere una granella leggermente geossolana.
Trasferiamo la granella in un piatto piano.
Con il pennello pennelliamo accuratamente i tomini avanti e dietro con il miele. Pennelliamo bene tutto il contorno. Passiamo i tomini nella granella di frutta secca pigiando un poco con le mani in modo che possa attaccarsi ben bene.
Prepariamo una teglia con carta forno e teniamola da parte.

Sdrotoliamo la pasta sfoglia e tagliamole al centro prima verticalmente poi in orizzontale in modo da ottenere quattro rettangoli uguali. Ne utilizzeremo due, gli altri richiudiamoli e mettiamoli in frigo. Possiamo prepararci in un secondo momento dei gustosi vol au vent.
In una ciotola sbattiamo l’uovo a lungo.
Posizioniamo a croce due fette di speck, mettiamo un tomino nel centro e richiudiamogli sopra le fette di speck. Posizioniamo il tomino avvolto al centro di un rettangolo di pasta sfoglia e richiudiamogliela sopra sigillando bene. Nel video potete vedere bene come fare.
Con un coltello facciamo delle incisioni sulla sfoglia e spennelliamola avanti e dietro con l’uovo sbattuto. Mettiamo il tomino nella teglia per la cottura.
Ripetiamo tutto con il secondo tomino.

Mettiamo i tomini in crosta in una teglia con carta forno e facciamoli cuocere in forno statico 180°C per circa 25 minuti o comunque fin quando non risulteranno ben dorati.

Conservazione

I tomini in crosta vanno consumati al momento e ben caldi in modo che risultino filanti.

Variante

Se non si gradisce lo speck, lo si può sostituire con del prosciutto cotto così come nocciole e noci si possono sostituire con mandorle e pistacchi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!