Mese: Dicembre 2016

SAGNE TORTE AL TARTUFO NERO

SAGNE TORTE AL TARTUFO NERO

E’ sempre un’infinita gioia per me quando posso mangiare un primo piatto al tartufo come le sagne torte al tartufo nero. E con questa ricetta ho finito le sagne che avevo in dispensa. Veloce e semplice da preparare come rimane comodo a tutti vi farà commuovere per la bonta!

COUS COUS PESTO, MELANZANE E POMODORINI

COUS COUS PESTO, MELANZANE E POMODORINI

Cous cous pesto, melanzane e pomodorini il piatto unico veloce e semplice da preparare ideale per quando si ha poco tempo a disposizione per cucinare Un piatto per tutti, onnivori e vegetariani che vi conquisterà sicuramente.

TRANCIO DI TONNO IN CROSTA DI SESAMO

TRANCIO DI TONNO IN CROSTA DI SESAMO

Quella del trancio di tonno in crosta di sesamo e una ricetta super veloce e molto molto buona. Il filetto di tonno delicatissimo di sapore si sposa meravigliosamente bene con il sesamo e il tempo di cottura ridotto fa si che rimanga morbido e non stoppaccioso. Indicatissimo in occasione delle feste in arrivo e non solo per la bontà.  Col tempo ridottissimo di preparazione questo piatto risolve il problema. E potrete dedicare più tempo alla compagnia!  E poi, è davvero chic!

Assolutamente da provare…trancio di tonno in crosta di sesamo

Trancio di tonno in crosta

Difficoltà: semplice – Tempo di preparazione 20 minuti

INGREDIENTI per 4
  • 4 filetti di tonno fresco
  • semi di sesamo q.b. per la panatura
  • 4-5 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe
  • insalatina a taglio

PROCEDIMENTO

La ricetta del trancio di tonno in crosta di sesamo è davvero super facile e super veloce oltre che leggera e salutare. Inutile che vi dica quante splendide proprietà posseggono sia il tonno che il sesamo!

Iniziate tamponando con la carta cucina i filetti di tonno, salateli, pepateli  e passateli nei semi di sesamo pigiando affinché si attacchino bene al tonno. Ripetete più volte per ogni lato in  modo che non rimangano parti scoperte.

In una padella antiaderente fate scaldare l’olio, aggiungete i tranci di tonno e fateli cuocere 4 minuti per lato girandoli con l’aiuto di una spatola da cucina. Sotto la crosta di sesamo il filetto si sarà ben cotto e lo noterete dal colore che non sarà più rosso mentre all’interno sarà rimasto rosato.

Servite il tonno in crosta di sesamo su un letto di insalatina a taglio condita con olio e sale e succo di limone.

Buon Appetito!

Note. Se non gradite il pesce non del tutto cotto potete allungare il tempo di cottura ma solamente di un paio di minuti. Questo perché allungando troppo i tempi il trancio di tonno in crosta si seccherebbe e perdere di morbidezza e succosità.

 

Bocconcini di pollo al pistacchio

Bocconcini di pollo al pistacchio

I bocconcini di pollo ai pistacchi sono uno di quei piatti che soddisfa di gusto, stupisce gli ospiti ed è facile da preparare. Sarà perché amo i pistacchi più della cioccolata o perché il pollo è una delle carni che preferiamo in famiglia, ma questi bocconcini 

SPAGHETTI  TONNO E N’DUJA

SPAGHETTI TONNO E N’DUJA

Spaghetti tonno e n’duja, un altro primo piatto semplice e veloce da preparare per chi come me non ha sempre il tempo che vorrebbe da dedicare al pranzo. Poi a dirla tutta con il fatto che mio marito a pranzo rimane in ufficio non sempre ho voglia di cucinare solamente per me, ma a un buon primo non so proprio rinunciare.

SAGNE TORTE CON ASPARAGI E CECI

SAGNE TORTE CON ASPARAGI E CECI

O mio Dio…il pacco di sagne torte dimenticate nel tinello da questa estate!!! Per fortuna non sono scadute …quasi quasi le faccio con asparagi e ceci! E così prende forma il primo piatto di oggi: sagne torte con asparagi e ceci. Le sagne torte che ho acquistato in Puglia si sono rivelate ideali per questo condimento di crema di ceci e asparagi. Un primo vegetariano e light dal sapore delicato e leggero. Semplice e veloce da preparare, una squisitezza! sagne torte con asparagi e ceci

Sagne torte con asparagi e ceci

Difficoltà: Semplice -Tempo di preparazione 40 minuti

INGREDIENTI per 2

  • 130 g di pasta formato sagne torte
  • 250 g di ceci lessati
  • 1 mazzetto di asparagi
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Le sagne torte con asparagi e ceci sono semplici e veloci da preparare. Occupatevi prima di tutto degli asparagi. Eliminate la parte finale del gambo e le eventuali punte marce. Lavate accuratamente gli asparagi sotto l’acqua corrente, asciugateli con la carta cucina e tagliateli a rondelle lasciando le punte intere e un pochino più lunghe.

Portate ad ebollizione una casseruola di acqua, quando avrà raggiunto il bollore salatela e tuffateci gli asparagi per 3 minuti poi spegnete la fiamma e scolateli con una schiumarola.

Spellate l’aglio e schiacciatelo con il palmo della mano, fatelo dorate in una padella antiaderente un filo di olio evo caldo. Unite gli asparagi, salate, pepate e lasciate insaporire per 5 minuti.

Frullate nel mixer ¾ dei ceci, uniteci gli asparagi senza le punte e frullate il tutto grossolanamente aggiungendo se necessario un filino olio evo. Aggiustate di sale e di pepe e rimettete il tutto nella padella e aggiungete le punte.

Mettete sul fuoco l’acqua salata da far bollire per cuocere la pasta, quando avrà raggiunto il bollore versate al suo interno le sagne e cuocetele per due minuti in meno del tempo indicato sulla confezione. Scolate le sagne lasciando da parte un mestolo di acqua di cottura e versatele nella padella con il condimento. Saltate per i due minuti restanti.

Non vi resta che trasferire le vostre sagne torte con asparagi e ceci nei piatti da portata e servirle rifinite da un velo di parmigiano grattugiato.

Buon Appetito! 

Note. Le sagne torte con asparagi e ceci sono ottime anche senza frullare il tutto. Si possono mantenere sani i ceci e a rondelle gli asparagi basterà utilizzare per ammorbidire e legare il tutto qualche cucchiaio di panna da cucina.
Ravioli di cavolo nero e patate con n’duja e provolone

Ravioli di cavolo nero e patate con n’duja e provolone

I ravioli di cavolo nero con n’duja e provolone sono il primo piatto che ho preparato questo fine settimana per il pranzo con i nostri amici Tiziana e Federico.In casa amiamo la pasta fresca specialmente ripiena e io appena ne ho il tempo la preparo 

CELENTANI ALL’EOLIANA LIGHT

CELENTANI ALL’EOLIANA LIGHT

Oggi per pranzo celentani all’eoliana light, con tonno fresco, pomodoro, capperi e olive taggiasche. Un primo veloce preparato in meno di 30 minuti perché oggi andavo di gran fretta. Un primo piatto facile, veloce, buonissimo, light e anche salutare.

TARTUFINI PISTACCHIO E FIORI D’ARANCIO

TARTUFINI PISTACCHIO E FIORI D’ARANCIO

tartufini pistacchio e fiori d'arancio

Quest’anno mi sto divertendo con la preparazione di qualche dolcetto in più del solito e oggi è toccato ai tartufini pistacchio e fiori d’arancio. Che vi devo dire…noi li abbiamo divorati. Mio marito li ha portati al lavoro e mi ha detto che sono spariti in meno di 5 minuti. Direi un successone! Io amo particolarmente l’essenza ai fiori d’arancio, la utilizzo spesso e volentieri e a quanto pare è gradita anche dagli assaggiatori vari. Un paio di giorni l’ho utilizzata per preparare un plumcake variegato e….ma… mi sto perdendo nel discorso…. il plumcake lo vedremo la prossima volta… II tartufini sono dolci semplici da fare, non necessitano di cottura e si mantengono semplicemente in frigo. Possono essere preparati in anticipo e piacciono a grandi e piccini. Ci sono diversi tipi di ricette di tartufini sul web, con formaggio spalmabile, marmellata, cioccolata e biscotti di vario genere.Io ho utilizzato per i miei tartufini pistacchio e fiori d’arancio dei frollini semplici, cacao, cioccolato,zucchero, frutta secca e la mia amata essenza di fiori d’arancio.

Vediamo nel dettaglio, non vorrei dimenticare qualcosa…

Difficoltà: semplice- Tempo di preparazione 20 minuti- Tempo di riposo 8 ore

INGREDIENTI per 8 persone

  • 60 g di biscotti secchi tipo frollini
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 50 g di cacao amaro in polvere
  • 100 g di zucchero semolato
  • ½ cucchiaino di essenza di fiori d’arancio
  • 30 g di mandorle pelate
  • 120 g di burro
  • 30 g di granella di pistacchio
  • 2 cucchiai di pistacchi interi sgusciati

PROCEDIMENTO

Eccovi pronte e pronti per preparare dei tartufini pistacchio e fiori d’arancio che faranno beare i vostri ospiti.

Iniziate tirando fuori il burro dal frigorifero in modo che si ammorbidisca. Frullate in un mixer le mandorle pelate e lo zucchero fino ad ottenere una polvere finissima. Fate a pezzi il cioccolato fondente, scioglietelo a bagnomaria e quando sarà completamente fuso spegnete la fiamma e uniteci il ½ cucchiaino di essenza di fiori d’arancio.

In una ciotola capiente sbriciolate con le mani i biscotti grossolanamente, (non serve ridurli in polvere). Unite il cacao amaro  in polvere e mescolate per distribuirlo ovunque. Incorporate anche lo zucchero frullato con le mandorle, il cioccolato fuso e il burro ridotto a pezzetti.

Impastate bene e a lungo per far sciogliere il burro e far amalgamare perfettamente il tutto. Infine unite la granella di pistacchi e i pistacchi interi sgusciati.

Con il composto ottenuto formate tante palline e disponetele in altrettanti pirottini, Mettete il tutto su una vassoio e riponete in frigo a riposare per 8 ore.

Trascorso il tempo di riposo i vostri tartufini pistacchi e fiori d’arancio sono pronti per essere assaporati…

Buona delizia!

Note.
A vostro piacere potete spolverizzare i vostri tartufini pistacchio e fiori d’arancio con un filo sottile di zucchero a velo. Io preferisco lasciarli come sono ma diverse amiche hanno gradito questi dolcini sfiziosi anche con la piccola aggiunta. Mi raccomando..senza esagerare!
A presto!
RAVIOLINI DOLCI ALLA SICILIANA

RAVIOLINI DOLCI ALLA SICILIANA

Questi raviolini dolci alla siciliana sono un’alternativa ai deliziosissimi cannoli siciliani. L’impasto stavolta invece di arrotolarlo intorno agli appositi cannelli l’ho steso, tagliato a dischi e farcito proprio come si fa con i classici ravioli di pasta fresca. Il ripieno è composto da ricotta, cannella, gocce di cioccolato fondente e zucchero. Direi niente male giusto?