Mese: Giugno 2016

POLLO ALLA BIRRA ROSSA E MIX DI PEPE

POLLO ALLA BIRRA ROSSA E MIX DI PEPE

Questo pollo alla birra rossa e mix di pepe è una ricetta molto particolare. La cottura del pollo nella birra consente alla carne di rimanere morbida e di appropriarsi di quel retrogusto leggermente amarognolo tipico delle birre ambrate. Questo pollo mantiene un sapore delicato e curioso, spezzato dal mix di pepe che lo impreziosisce di quel tocco speziato che ben enfatizza il sapore naturale delle carni da sempre.

E’ assolutamente da provare anche dai non amanti della birra perché è davvero succulento e gradevole!

ASPARAGI AVVOLTI CON PROVOLA E BACON CROCCANTE

ASPARAGI AVVOLTI CON PROVOLA E BACON CROCCANTE

Gli asparagi con bacon al forno sono un piatto molto conosciuto,che ne dite di provare la mia versione con aggiunta di provola affumicata e parmigiano? La delicatezza dell’asparago arricchita dalla croccantezza del bacon e dal retrogusto affumicato della provola….mmmmm… parmigiano, lamelle di mandorle….vien l’acquolina in bocca!

No perdiamo tempo, iniziamo subito a preparare gli asparagi avvolti in provola e bacon croccante! 😀

PAN CON GOCCIOLE AL CAFFE’

PAN CON GOCCIOLE AL CAFFE’

 Pangoccioli a lcaffè

Buongiorno a tutti. Stamattina mi sono svegliata e ahimè mi sono accorta di aver finito i pangoccioli per la colazione proprio oggi che è domenica! Vediamo se ho tutto quello che occorre per farli in casa! Yesssss posso farli e sapete che vi dico faccio i mie pan con gocciole al caffè per cambiare un po!

Li fate con me?

Iniziamo allora e preparatevi ad avere la cucina invasa dal tipico profumo di pane e dolce fatto in casa che delizia il cuore oltre al palato!

RICETTA FACILE – TEMPO DI PREPARAZIONE TOTALE circa 5 ore e ½
L’impasto dovrà lievitare due volte per acquisire quella gradevole sofficità che contraddistingue questi panini morbidi e cioccolatosi.

Per oggi ci faremo merenda ma domattina la colazione sarà davvero super! 

INGREDIENTI per 15 pz

  • 350 g di farina 00  
  • 150 g di farina manitoba
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 80 ml di latte
  • 80 ml di acqua
  • 90 ml di caffè 
  • 3 tazzine di caffè forte
  • 1 cucchiaino di miele
  • 150 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 90 g di burro a temperatura ambiente
  • 120 g di gocce di cioccolato

PROCEDIMENTO

Le primissima cosa da fare per realizzare degli ottimi pangoccioli al caffè è mettere in freezer le gocce di cioccolato che altrimenti si scioglierebbero durante la lavorazione. Preparate poi tre tazzine di caffè e lasciatelo raffreddare completamente prima di iniziare ad impastare. Il caffè è uno degli ingredienti che utilizzeremo da subito e non lasciandolo raffreddare al punto giusto rischieremmo di bruciare il lievito di birra e non conseguire  la lievitazione necessaria per ottenere ì panini soffici e non gommosi.

Quando il caffè si sarà raffreddato preparate un lievitino unendo in una ciotola capiente  il cucchiaino di miele, il latte, l’acqua, il lievito e 150 g circa di farina, quel che basta per ottenere un composto un denso. Fate lievitare per 30 minuti.

In una ciotola capiente unite la farina restante,lo zucchero e la bustina di vanillina. Mescolate ed unite anche il lievitino.

Iniziate ad impastare unendo anche un poco alla volta il burro ridotto a pezzetti e continuate fino ad ottenere un panetto morbido. L’impasto dei pangoccioli al caffè deve risultare morbido ma non appiccicaticcio, qualora vi accorgeste che è eccessivamente umido correggetelo con l’aggiunta di farina ma pochissima alla volta. Poichè tutte le lievitazioni subiscono l’influenza della temperatura ambiente la quantità da aggiungere di farina è variabile di solito ne bastano un paio di cucchiai.

L’impasto deve raddoppiare lasciatelo perciò riposare almeno un paio di ore coperto con un canovaccio.

Finito il tempo di lievitazione riprendete l’impasto e aggiungete le gocce di cioccolato  cercando di distribuirle un po’ dappertutto. Dividete l’impasto in 15 panetti di egual misura e disponeteli su una placca da forno rivestita di carta distanziandoli tra di loro.

Spennellate la superficie dei pangoccioli al caffè con un goccino di latte ed acqua e lasciate lievitare per altre 2 ore.

Alla fine di questa ultima lievitazione spennellate di nuovo con latte ed acqua e cuocete in forno preriscaldato 180° per 15 minuti o comunque fin quando la superficie non sarà dorata.

Sfornateli, spennellateli nuovamente con il mix acqua e latte e lasciateli raffreddare possibilmente su una gratella.

I vostri pan con gocciolegoccioli al caffè sono pronti!

Buon Appetito!

Un consiglio: non occorre comprare le gratelle per raffreddare dolci e lievitati in genere basterà la classica griglia del forno rialzata dal piano con due bicchieri o un qualsiasi altro oggetto. L’importante è che passi aria anche sotto a quel che avete cucinato in modo che possa raffreddarsi uniformemente e senza umidificarsi. 
Pesche in insalata con pomodori black cherry

Pesche in insalata con pomodori black cherry

Le pesche in insalata con pomodori black cherry è sono uno di quei piatti unici che ti salva il pranzo o la cena nelle calde giornate d’estate. Semplice come solo le insalate possono essere, si prepara in un batter d’occhio ed  è gustosissima grazie al 

Insalata di pomodorini black cherry

Insalata di pomodorini black cherry

Adoro i pomodorini black cherry, quei pomodori di forma simile al pomodoro ciliegino ma dal colore scuro che va dal rosso intenso al verde/nero, e dal sapore intenso, dolce e profumati. Questi pomodori non sono soltanto buonissimi ma anche salutari. Essendo ricchi di Antociani, dei 

TORTA DEL BUONGIORNO CON PERE E CIOCCOLATO

TORTA DEL BUONGIORNO CON PERE E CIOCCOLATO

torta del buongiorno

Non potevo chiamarla in nessun altro modo se non Torta del buongiorno perché  fare colazione con questa torta ti mette davvero di buon umore.

Questa torta senza burro dall’impasto soffice e amabile, impreziosita dalla dolcezza delicata delle pere e l’aroma deciso e piacevole del cioccolato fondente è una coccola di prima mattina….

Che ne dite di iniziare bene la giornata?

Dimenticavo…Io ho utilizzato uno stampo da 26 cm (perchè quello da 24 era impegnato da un’altra torta) se volete una torta più alta basterà usare uno stampo più piccolo! 

INGREDIENTI per uno stampo da 24 cm

  • 240 g di farina 00
  • 3 uova
  • 170 g di ricotta
  • pere Williams
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 140 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 140 g di zucchero
  • 2 cucchiaini di miele
  • succo di ½ limone
  • cannella in polvere q.b.
  • gocce di cioccolato q.b.
PROCEDIMENTO

La prima cosa da fare per la nostra torta del buongiorno è sciogliere il cioccolato a bagnomaria e lasciarlo raffreddare.

In una ciotola spremete il succo di mezzo limone, unite il miele e mescolate bene per farlo sciogliere.

Sbucciate le pere tagliatele a metà eliminando il torsolo all’interno, poi fatele a spicchi e mettetele nella ciotola con il succo di limone e una spolverata di cannella.

Iniziate a fare l’impasto per la vostra Torta del buongiorno.

In una terrina montate bene e a lungo le uova con lo zucchero dopodiché incorporate anche la ricotta. Un po’ alla volta unite anche la farina setacciata con il lievito e il cioccolato sciolto. Mescolate delicatamente dal basso verso l’alto per far inglobare aria al composto.

Imburrate e infarinate leggermente uno stampo da torta e versate il composto al suo interno. Livellate la superficie con il sorso di un cucchiaio inumidito e disponete sopra gli spicchi di pera a mo’ di petali. Cospargete di gocce di cioccolato e infornate in forno preriscaldato 170° per 40 minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare.

La vostra torta è pronta a darvi il buongiorno! 

 

 

INVOLTINI DI POLLO E ASPARAGI IN SALSA

INVOLTINI DI POLLO E ASPARAGI IN SALSA

Stasera ho preparato una cena gustosissima: gli involtini di pollo e asparagi in salsa. E’ un piatto davvero appetitoso e nel contempo light e salutare. Farciremo i nostri involtini con zucchine alla piastra e un accenno di formaggio spalmabile light e li accompagneremo con una salsina vegetale arricchita da lamelle di mandorle. Vi assicuro sono una delizia!

Spezzatino di seitan e piselli

Spezzatino di seitan e piselli

Avete mai cucinato lo spezzatino di seitan e piselli? Io l’ho provato oggi sotto consiglio della mia amica Anna che ben conosce la mia curiosità riguardo ai nuovi sapori e devo dire che mi è piaciuto davvero molto. Proprio come il tofu, che ammetto guardavo 

VEGAN ARANCINI

VEGAN ARANCINI

Oggi vi propongo degli arancini davvero speciali: i vegan arancini. I nostri amici vegani confermeranno la loro bontà! Al posto della mozzarella useremo il tofu, faremo una panatura senza uova, condiremo il riso con zucchine e curry e friggeremo il tutto in olio EVO per donare un tocco deciso a questi arancini deliziosamente delicati.

Ottimi come stuzzichino sfizioso per una cena tra amici o come antipasto seguito perché no da un’ottima pizza!

Direi proprio che vale la pena di provarli!

vegan arancini

INGREDIENTI per 10 vegan arancini

Vegan arancini

  •  250 g di riso carnaroli
  • 3 zucchine
  • scalogni
  • 200 g di Tofu
  • 1 litro scarso di brodo vegetale (anche di dado)
  • olio Evo
  • sale e pepe q.b.
  • ½ bicchiere scarso di vino bianco
  • curry q.b.

Per la panatura

  • 8 cucchiai di farina 00
  • 200 ml di acqua
  • pangrattato q.b.
PROCEDIMENTO

La prima cosa da preparate per i nostri vegan arancini è 1 litro scarso di brodo vegetale.

Mondate gli scalogni e affettateli sottilmente. Mondate anche le zucchine, lavatele per rimuovere la terra, asciugatele e tagliatele a rondelle. Tagliate ogni rondella in 2 parti.

In una casseruola antiaderente scaldate un filo di olio e fateci dorare lo scalogno, dopodiché aggiungete anche le zucchine e cuocete per 5 minuti. Versate all’interno della casseruola anche il riso e lasciatelo tostare per qualche minuto, sfumatelo con il vino bianco e lasciatelo evaporare.

Iniziate ad aggiungere il brodo vegetale versando un mestolo di liquido nel riso ogni volta che quest’ultimo avrà totalmente assorbito quello precedente. Mescolate spesso e procedete in questo modo fin quando il riso non risulterà cotto ma leggermente al dente.Spegnete la fiamma e speziate il riso con una spolverata di curry.

Mescolate bene e trasferite il riso su un piatto piano per agevolarne il raffreddamento. E’ fondamentale che sia totalmente freddo prima di iniziare a dare forma agli arancini.

Mentre il riso perde calore, tagliate il tofu a dadini e preparate la pastella per la panatura. In una terrina mescolate con una frusta a mano la farina con l’acqua ottenendo un composto morbido e privo di grumi. Potete aggiungere acqua o farina a seconda di quanto desiderate sia compatta la pastella. In una ciotola a parte versate il pangrattato.

Ora aiutandovi con un cucchiaio prelevate la quantità di riso ottimale per formare un arancino delle dimensioni che preferite, stendetelo sul palmo della mano, inserite al centro il tofu e chiudete l’arancino dandogli forma di pallina.

In un tegamino preferibilmente con il fondo alto scaldate abbondante olio evo e quando sarà caldo al punto giusto (*fate la prova con lo stuzzicadenti) immergeteci gli arancini pochi alla volta e friggeteli fin quando non avranno assunto un bel colore dorato. Scolateli e adagiateli  su carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

Servite caldi…..

Buon Appetito! 

Un altro spettacolare piatto vegan per voi: quinoa-chili-vegan-glutenfree/…

 

CROSTATA  TRICOLORE senza burro

CROSTATA TRICOLORE senza burro

Vi presento la mia crostata tricolore, con base di frolla all’olio, crema pasticcera alla cannella e frutta fresca verde, bianca e rossa per ricordarci che siamo il Paese con la migliore cucina al mondo! Una crostata resa più light dall’assenza del burro e dalla farcitura di frutta al naturale e non sciroppata e impreziosita da una crema pasticcera speziata da sogno.

Provatela e vedrete che non sto affatto esagerando….