Crea sito

Zucchine spinose al forno

Zucchine spinose al forno

Una mia amica mi è venuta a trovare l’altro giorno portandomi in regalo un frutto che non avevo mai visto e me lo chiama melanzana d’inverno dicendomi che è un po’ melanzana ed un po’ zucchina, ed io che sono curiosissima sono andata a vedere su wikipedia.

Il chayote (Sechium edule) è una specie della famiglie delle Cucurbitacee, originaria del Sud America e coltivata nei paesi dell’area costiera del continente e nelle isole. Il maggior esportatore di Chayote è la Costa Rica. È conosciuto anche in Italia, dove è chiamato zucca centenaria, zucchina spinosa, patata spinosa, melanzana spinosa, melanzana americana, lingua di lupo; patanzane; in realtà è corretto chiamarlo con il suo nome italianizzato dal nome scientifico Sechium edule (quindi sechio) oppure col nome spagnolo chayote, di origine azteco (chayutli).

Il chayote è il frutto di un ortaggio, ha forma ovoidale che può raggiungere i 15 cm di lunghezza; il colore superficiale può andare dal verde scuro (quando il Chayote è acerbo) fino al giallognolo (Chayote maturo e dunque commestibile).

Il Chayote contiene vitamina C e diversi amminoacidi, acqua e sali minerali; ha effetti diuretici, previene l’arteriosclerosi e l’ipertensione. Favorisce lo scioglimento dei calcoli renali.

Essendo la prima volta che la faccio e non conoscendo il loro sapore ho preso spunto da delle ricette che ho trovato (chi mi conosce sa che un po’ di personalizzazione non riesco a non metterla).

Zucchine spinose al forno
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 Zucchine spinose (300 g circa)
  • 5 fette Provola affumicata
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Burro
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Zucchine spinose al forno pirofila
    1. Pulire la zucchina spinosa usando un pelapatate, facendo attenzione ad usare un guanto di quelli usa e getta o tanta carta per mantenerle senza farvi pungere dalle spine.
    2. Tagliare la zucchina a metà, eliminare il seme centrale e tagliarla a fettine sottili con la mandolina.
    3. Ungere di burro la pirofila, cospargerla di pangrattato.
    4. Fare uno strato di zucchine spinose, poggiarci due fette di provola, un altro strato di zucchine, tre fette di provola, coprire il tutto con le fette di zucchina restanti un filo d’olio distribuendolo un po’ su tutta la superficie, pangrattato e cinque fiocchetti di burro.
    5. Infornare (a forno già caldo) a 200° per 30 minuti.
    6. Sfornare, suddividerla con la paletta e servirla ancora calda.

    Nelle zucchine spinose al forno, il sapore un po’ dolciastro delle zucchine spinose viene equilibrato dalla provola affumicata, senza l’aggiunta di sale.

    Essendo in due a cena ed avendo già mangiato un primo capirete che ci siamo mangiate due  parti a testa, avendolo diviso in sei ne sono avanzate due. Ce le siamo mangiate a cena volendole assaggiare aggiungendo sopra della passata di pomodoro ciliegino Agromonte.

  2. zucchine-spinose-al-forno-in-rosso

    —————————-

    1. Clean the thorny zucchini using a vegetable peeler, making sure to use a glove disposable ones or much paper to keep them without being pricked by the thorns.
    2. Cut the zucchini in half, remove the central seed and cut into thin slices with a mandolin.
    3. Grease the pan with butter, sprinkle with breadcrumbs.
    4. Make a layer of thorny zucchini, poggiarci two slices of provolone, another layer of zucchini, three slices of provolone, cover with slices of zucchini remaining a little oil spreading it a bit ‘over the entire surface, breadcrumbs and five pieces of butter.
    5. Bake (in preheated oven) at 200 degrees for 30 minutes.
    6. Remove from the oven, break it up with scoop and serve while still hot.

    And ‘it tastes a little’ sweet that the smoked cheese it balances well, without adding salt.

Note

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta e vi aspetto per la prossima. Se volete seguirmi mi trovate anche su Giovanna in cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

36583530