Trota Salmonata al gratin

Trota Salmonata al gratin

La trota salmonata al gratin è un piatto semplice e molto elegante, va benissimo per eventi importanti come compleanni, anniversari.

Trota Salmonata al gratin
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:2 pesone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 2 filetti Trota salmonata
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 Succo di limone
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Erba cipollina

Preparazione

  1. Pulire la trota salmonata togliendo testa, coda, spina centrale suddividendolo in due filetti. Sciacquare i filetti di trota sotto l’acqua corrente e metterli ad asciugare.

  2. Mentre asciugano preparare un trito con uno spicchio d’aglio, erba cipollina e pangrattato.

  3. Spremere un limone se succoso, se poco succoso spremerne due

  4. Prendere una pirofila abbastanza grande, versarci quasi tutto il succo ed appoggiarci i filetti mettendo sulla pirofila la parte con la pelle. Il succo rimasto mescolarlo al trito (un cucchiaino a filetto).

  5. Distribuire sopra ai filetti il trito fatto prima, mettere il tutto in forno (a forno preriscaldato) a 200° per 15 minuti o fino a quando la panatura  non si sarà dorata.

  6. Servire subito accompagnando il piatto con dei crostini di pane e delle fettine di limone.

    —————————————–

    1. Clean the salmon trout removing the head, tail, central spine dividing it into two threads. Rinse the trout fillets under running water and put them to dry.
    2. While preparing a dry mixture with a clove of garlic, chives and bread crumbs.
    3. Squeeze a lemon if juicy, though little juicy squeeze two.
    4. Take a baking dish large enough, pour almost all the juice and rest putting the fillets on the baking dish with the skin side.
    5. Spread the mixture over the fillets did before and the remaining juice (a teaspoon per thread), put it in the oven (preheated oven) at 200 degrees for 15 minutes or until the breading not browned.

    Serve immediately accompanied the dish with croutons and lemon slices.

Note

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta e vi aspetto per la prossima. Se volete seguirmi mi trovate anche su Giovanna in cucina

Precedente Cheesecake di mozzarella con gelèe di pomodoro Successivo Confettura di pomodoro piccante

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.