Plumcake allo yogurt e gocce di cioccolata (senza zucchero)

Plumcake allo yogurt e gocce di cioccolata (senza zucchero)

Questo fa parte del tipo di dolci che mi piacciono molto: plumcake, muffin, ciambellone perchè sono umidi e senza l’aggiunta obbligatorie di creme o panne. Anche senza creme ci sono mille varianti, come ad esempio questa con lo yogurt ai frutti di bosco e sostituendo lo zucchero col miele.

Plumcake allo yogurt e gocce di cioccolata (senza zucchero)
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    1 plumcake
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 2 vasetti Yogurt magro ai frutti di bosco
  • 2 Uova
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 50 g Burro
  • 3 cucchiai miele agli agrumi

Preparazione

    1. Battere le uova e successivamente montarlo col miele, rimarrà più liquido rispetto al composto spumoso che si otterrebbe con lo zucchero.
    2. Fondere il burro ed aggiungerlo insieme allo yogurt al composto di uova e miele.
    3. Aggiungete infine la farina mescolata con la bustina di lievito per dolci, dopo averli setacciati.
    4. Amalgamare il tutto
    5. Imburrare ed infarinare uno stampo per plumcake e versarvi il composto appena amalgamato al suo interno.
    6. Infornare (a forno preriscaldato) per 40 minuti a 180°.
    7. Sfornare il plumcake allo yogurt e lasciarlo raffreddare prima di capovolgerlo in un piatto da portata.

    Questo tipo di dolci è più buono il giorno dopo, lasciandolo a temperatura ambiente.

    ————————————————

    1. Beat the eggs and then mount it with honey, it will remain more liquid than the frothy mixture that you would get with the sugar.
    2. Melt the butter and add it together with yogurt to the mixture of eggs and honey.
    3. Finally add the flour mixed with baking powder, after being sifted.
    4. Mix well
    5. Grease and flour a mold for plum cake and pour the mixture just blended in it.
    6. Bake (in preheated oven) for 40 minutes at 180 °.
    7. Churning out the plum yogurt and let it cool before turning it over on a serving dish.

    This kind of sweet tastes better the next day, leaving it at room temperature.

Note

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta e vi aspetto per la prossima. Se volete seguirmi mi trovate anche su Giovanna in cucina.

Precedente Gnocchi di patate al pomodoro Successivo Pizzette di melanzane con mozzarella e cipolla

Lascia un commento