Orecchiette ai calamaretti

Orecchiette ai calamaretti

Io stando nel Lazio le orecchiette non le trovo quasi mai, grazie al pastificio Apulia (ditta pugliese) ho mangiato questa meraviglia di pasta.

Orecchiette ai calamaretti
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 160 g Orecchiette
  • 15 Calamaretti
  • Passata di pomodoro
  • q.b. Aceto balsamico
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Mettere l’acqua a bollire, mettere un pizzico di sale grosso e buttarci la pasta.

  2. Nel frattempo pulire i calamaretti tenendovi la mantella ed i tentacoli, mettere il tutto in una padella con un po’ d’olio.

  3. Fargli prendere il colore ed una volta raggiunto aggiungervi l’aceto balsamico.

  4. Coprire la padella e lasciarli cuocere a fuoco medio/basso per 8 minuti.

  5. Poi a recipiente scoperto aggiungervi la passata di pomodoro e con un mestolo girare fino a fine cottura.

  6. Prima di scolare la pasta prendere col ramaiolo un po’ d’acqua di cottura ed unirla al sugo sempre sul fornello e farla mantecare.

  7. Colare la pasta e farla saltare col sugo.

    Servirla calda.

    ——————————–

    1. Put water to boil, put a pinch of salt and throw the dough.
    2. In the meantime, clean the squid keeping to the cape and the tentacles, put everything in a pan with a little ‘oil.
    3. Make him take the color and once reached add the balsamic vinegar.
    4. Cover the pan and let them cook over medium / low heat for 8 minutes.
    5. Then add to the vessel discovered the tomato sauce and a ladle to turn up at the end.
    6. Before draining the pasta with the ladle to take a little ‘cooking water and add it to the sauce always on the stove and let it thicken.
    7. Strain the pasta and toss with the sauce. Serve hot

Note

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta e vi aspetto per la prossima. Se volete seguirmi mi trovate anche su Giovanna in cucina

Precedente Polpette tonno e patate Successivo Tutti frutti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.