Crepes con funghi e philadelphia

Crepes con funghi e philadelphia

Un’antipasto  elegante con cui fare bellissima figura. Col caldo estivo e la poca voglia di mangiare potrebbe diventare un ottimo secondo.

Crepes con funghi e philadelphia
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Porzioni:9 crepes
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 3 Uova
  • 500 ml Latte
  • 250 g farina
  • q.b. Burro
  • 1 Aglio
  • Funghi misti
  • Formaggio fresco spalmabile (philadelphia)

Preparazione

  1. Prendere una ciotola, sbatterci le uova con una forchetta e versarvi il latte amalgamandolo con le uova.

    Setacciare la farina e unirla al composto di uova e latte usando una frusta per evitare che si formino grumi. Si deve formare una pastella liscia e fluida.

    Coprire la ciotola con della pellicola per alimenti e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

    Successivamente scaldare una padella antiaderente, ungerla accuratamente con una noce di burro e con un pezzo di carta assorbente eliminate il grasso in eccesso.

    Versare un mestolo di pastella e inclinate e ruotate la padella in modo da distribuirla in maniera uniforme.

    Lasciar cuocere per qualche minuto a fuoco medio-basso. Con una spatola girate la crepe e continuate la cottura sull’altro lato. Dovrà risultare leggermente dorata.

    Continuare fino a finire l’impasto ricordandovi di ungere di burro la padella ogni tanto e impilate le crepes una sopra l’altra affinché restino calde. Mentre preparate le crepes tenerle in caldo, magari nel forno al minimo oppure fra due piatti.

  2. Preparare ora i funghi facendoli saltare in padella con uno spicchio d’aglio e un po’ d’olio. A fine cottura togliere l’aglio.

  3. Distribuire su ogni crepe un cucchiaio di funghi e uno di philadelphia ed avvolgerle su se stesse. Servirle calde mettendole 10 minuti in forno caldo, ma spento.

Note

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta e vi aspetto per la prossima. Se volete seguirmi mi trovate anche su Giovanna in cucina.

Altre ricette a cui dare un’occhiata:

Precedente Cavolfiori al gratin col curry Successivo Fusilli con tonno e zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.