Crea sito

Crema di funghi philadelphia e mandorle

Crema di funghi philadelphia e mandorle

Questa è una crema a 360° perchè va bene sia negli antipasti, sia come sugo per i primi, sia per accompagnare i secondi piatti. La presenza delle mandorle tagliate a pezzi mi dà l’idea di una salsa rustica per questo, a mio avviso, la vedo meglio con i secondi di carne che quelli di pesce.

Crema di funghi philadelphia e mandorle
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 90 gfunghi prataioli (champignon) (trifolati)
  • 120 gformaggio fresco spalmabile
  • 3mandorle
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Tegamino
  • Coltello
  • Forchetta

Preparazione: Crema di funghi philadelphia e mandorle

  1. Prendere un tegamino, metterci un filo d’olio e i funghi trifolati per farli scaldare. Quando i funghi si sono scaldati toglierli momentaneamente dal tegamino aiutandosi con un cucchiaio.

  2. Aggiungere uno o due cucchiai di acqua bollente e il formaggio, mentre si scioglie mescolare perchè non si attacchi. 

  3. A formaggio sciolto reinserirci i funghi, e amalgamare, incorporare le mandorle spezzettate molto grossolanamente.

  4. Io ho servito questa crema accompagnando degli hamburger di carne di scottona di bovino adulto fatti in casa.

La crema di funghi philadelphia e mandorle. Due dei protagonisti:

  1. Philadelphia è il nome commerciale di un formaggio spalmabile di tipo quark. Ha una consistenza densa e cremosa simile a quella dello yogurt, ma in realtà è un formaggio. Grazie al suo sapore particolare che ricorda quello dello yogurt greco e della ricotta, è un ideale sostituto sia nelle preparazioni dolci che in quelle salate

  2. Mandorla è il nome del seme commestibile prodotto dal mandorlo. Originariamente il frutto del mandorlo selvatico presentava una elevata tossicità: nel corso dei secoli la pianta è stata selezionata e addomesticata per trasformarla in un frutto del tutto commestibile, così si può godere delle sue tante proprietà.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.