Cavolfiori al gratin col curry

Cavolfiori al gratin col curry

Il Cavolfiori al gratin col curry è un contorno o un secondo invernale sano e saporito. Sia pure invernale l’ho fatto ora perchè con questo tempo instabile continuo a trovarli dal fruttivendolo. Per di più è facilissimo da preparare.

Cavolfiori al gatin col curry
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 Cavolfiore
  • q.b. Burro
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 75 g farina
  • 100 g Brodo di carne
  • q.b. Curry
  • q.b. Parmigiano reggiano

Preparazione

  1. Per pulire il cavolfiore occorre prima di tutto eliminare le foglie esterne. Pareggiare la base recidendo il gambo e procedere a tagliare le infiorescenze. Mettere le cimette in una ciotola e lavarle con abbondante acqua fresca. Scottarlo 5 minuti in acqua bollente.

  2. Preparare una besciamella fluida facendo scaldare l’olio, amalgamarci la farina e successivamente il brodo. A besciamellaPrendere una pirofila, imburrarla, poggiarci le infiorescenze del cavolfiore, coprirle  con la besciamella al curry, spargerci sopra un po’ di parmigiano. fatta aggiungere un po’ di curry.

  3. Prendere una pirofila, imburrarla, poggiarci le infiorescenze del cavolfiore, coprirle  con la besciamella al curry, spargerci sopra un po’ di parmigiano.

  4. Metterli in forno, a forno preriscaldato, a 220° per 20 minuti.

    ——————————

    1. To clean the cauliflower, first remove the outer leaves. Trim the base cutting the stem and proceed to cut the inflorescences. Put the florets in a bowl and wash them with plenty of fresh water. Scald it 5 minutes in boiling water.
    2. Prepare a smooth béchamel by heating the oil, mix the flour and then the broth. A béchamel made to add a little curry.
    3. Take a baking dish, butter it, rest the inflorescences of cauliflower, cover with the curry sauce, sprinkle a bit of Parmesan.
    4. Put them in the oven, in preheated oven, at 220° for 20 minutes.

Note

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta e vi aspetto per la prossima. Se volete seguirmi mi trovate anche su Giovanna in cucina

Precedente Pansù Successivo Crepes con funghi e philadelphia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.