Brodo col cavolo

Brodo col cavolo

Il Brodo col cavolo è un modo per scaldarsi col piacere del gusto. Col freddo invernale, soprattutto di questi giorni, diventa necessario.

Brodo col cavolo
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:60 minuti
  • Porzioni:3 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 Cipolle
  • 80 g Guanciale
  • tre quarti Cavoli Bioexpress
  • Brodo di carne
  • q.b. Parmigiano reggiano

Preparazione

    1. Pulire il cavolo eliminando le foglie più esterne (io le ho tenute per servire un altro piatto che domani vedrete), eliminate la parte finale. Con un coltello dividetelo fino all’estremità dello stelo e da ogni metà con un coltellino incidete il gambo ed eliminatelo. staccate le foglie una a una e sciacquatele sotto l’acqua corrente.
    2. Mettere assieme in padella il guanciale e la cipolla e farli soffriggere, senza olio perchè basta il grasso del guanciale.
    3. Quando la cipolla è ben appassita aggiungere il cavolo ed aspettare che appassisca anch’esso. Ci vorrà tra i 20 ed i 30 minuti.
    4. In seguito ci aggiungi il brodo con il ramaiolo fino almeno a copertura del cavolo, considera quante scodelle devono venire. Per il brodo ci vogliono 30 minuti.
    5. Servire col parmigiano che gli completa il sapore.

    ———————————————

    1. Clean the cabbage by removing the outer leaves (I kept them to serve another dish that you will see tomorrow), eliminate the final part. With a knife divide it up to the end of the stem and from each half with a small knife incise the stem and eliminate it. remove the leaves one by one and rinse them under running water.
    2. Put the bacon and the onion together in a pan and fry them, without oil because the fat of the bacon is enough.
    3. When the onion is well dried add the cabbage and wait until it fades too. It will take between 20 and 30 minutes.
    4. Then add the broth with the ladle to at least cover the cabbage, consider how many bowls should come. It takes 30 minutes for the stock.
    5. Serve with the Parmesan cheese that completes the taste.

Note

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta e vi aspetto per la prossima. Se volete seguirmi mi trovate anche su Giovanna in cucina.

 

 

Altre ricette a cui dare un’occhiata:

Precedente Salsicce con mele e uvetta Successivo Taglierini con yogurt e gamberi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.