Gelato alla fragola home made.

Eccoci arrivati, la bella stagione sta facendo capolino sempre più insistentemente e noi in casa Aguzzi che si fa???? Ci prepariamo il gelato e in particolare il gelato alla fragola che ci piace a tutti.
Io amo particolarmente i gelati alla frutta, molto più di quelli cremosi.
Nella recente festa della mamma mi è arrivata in regalo una gelatiera (ehm dietro mio suggerimento 😉 ), di quelle di cui si deve raffreddare il cestello e devo dire che come prima prova mi ha soddisfatto moltissimo.
Eccovi la ricetta per preparare il gelato alla fragola, con meringhe e coulis di fragole con procedimento con e senza gelatiera.
Provate è veramente semplice ed avere un delizioso gelato alle fragole fatto in casa darà enorme soddisfazione e il sapore non è paragonabile, neanche a quello delle gelaterie

gelato alla fragola

GELATO ALLA FRAGOLA

Per la base del gelato alla fragola
500 g di fragole
200 cl di panna fresca
100 g di zucchero semolato
il succo di mezzo limone

IDEA PER LA PRESENTAZIONE IN COPPA CON COULIS DI FRAGOLE E MERINGHE

Per la decorazione
Meringhe

Per la coulis di fragole
250 g di fragole
50 g di zucchero a velo
un cucchiaio di succo di limone

Per preparare la base del gelato, laviamo sotto acqua fredda le fragole molto delicatamente, eliminiamo le foglioline e tagliamo a pezzetti, mettiamo tutto in una ciotola e frulliamo con l’aiuto del frullatore ad immersione.
Aggiungiamo il succo di limone, poi la panna (non deve essere montata) e lo zucchero, mescoliamo bene e mettiamo tutto nella gelatiera, seguendo le istruzioni per quest’ultima.

Se non possediamo la gelatiera seguiamo questo procedimento si dovrà avere più pazienza, ma il risultato non varierà

In una ciotola di acciaio  precedentemente messa in freezer mettiamo il composto e riponiamo di nuovo in freezer coperto da pellicola o coperchio, ogni trenta minuti riprendiamo la ciotola e con l’aiuto di una forchetta o frusta spezzettiamo i cristalli che si formeranno.
Questo procedimento lo dovremo ripetere per almeno 7/8 volte, noteremo che ogni volta avremo sempre più il composto del gelato alla fragola della consistenza che desideriamo, ovvero cremoso.
Una volta che avremo raggiunto la cremosità desiderata, serviamo subito, oppure lasciamo in freezer, facendolo uscire almeno 15 minuti prima di servirlo.

Il mio gelato alle fragole l’ho servito con una deliziosa coulis di fragole e meringhe spezzettate, una bontà assoluta.
Le meringhe potrete comperarle o farle in casa, invece per la coulis dovrete procedere in questo modo:

Pulite sotto acqua corrente le fragole, eliminate le foglioline e tagliatele a pezzetti.
In una pentola mettete le fragole e a fiamma bassa le cuocete fino a che non elimineranno tutta l’acqua (circa una decina di minuti).
Uniamo lo zucchero, mescoliamo e facciamo passare in un colino a maglia stretta la salsa creata e schiacciamo bene con un cucchiaio per prendere tutta la polpa densa.
Lasciamo raffreddare e mettiamo in frigorifero.

Prendiamo ora il gelato alle fragola, alterniamo pezzetti di meringa al gelato e concludiamo con una densa colatura di coulis e meringhe…
Non è meraviglioso????

 gelato alla fragola

Continua a seguirmi su Facebook
o
nella pagina di Google+

Precedente Ciambella rustica, ricetta lievitato Successivo Frittelle di mais e piselli, ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.