Come fare le meringhe facilmente.

Fino ad ora le meringhe non mi venivano mai bene, o si ammosciavano durante la cottura oppure mi venivano tipo chewingum… in poche parole una vera schifezza.Girando per il web ho trovato dei bellissimi consigli che messi in pratica mi han dato il risultato sperato e riprovandole più volte la riuscita è stata sempre assicurata.

meringhe

Ecco come fare delle belle meringhe

La proporzione ideale tra albume e zucchero è 1:2  se ho 70 g di albumi servono 140 g di zucchero.

Ciotole e fruste devono essere pulitissime e asciuttissime, non devono esserci traccia di tuorlo assolutamente o di oli.

Lo zucchero deve essere quello semolato e non a velo e messo subito a montare assieme agli albumi. Ci vorrà molto più tempo ad avere un composto ben sodo ma questo non smonterá durante la cottura in forno.

Qualche goccia di succo di limone nel composto aggiunto verso la fine della montatura con le fruste permetterà di avere meringhe bianche e non color nocciola causa calore del forno.

Il forno al momento di infornare le nostre meringhe deve essere a tempera di 100° statico’ deve rimanere chiuso per i primi 10  minuti, poi lasciato leggermente aperto fino a fine cottura.

Per fare le meringhe procederemo in questo modo:

Albume di uovo
Zucchero semolato
Qualche goccia di limone
Vanillina per insaporire (facoltativa)

Accendete il forno statico a 100°, rivestite una placca che avrete leggermente unto con carta forno per non farla spostare.
Lavorate l’albume e lo zucchero assieme, proporzione 1:2, montandole con le fruste elettriche o il gancio apposito della planetaria, per una decina di minuti e più ad alta velocità, Aggiungete poco prima di concludere la vanillina (se volete) e alcune gocce di limone.
Mettete il composto delle meringhe in una sacca da pasticcere con la bocchetta stellata e creiamo dei ciuffi grandi circa una noce di burro distanziandoli l’uno dall’altro di qualche cm.
Inforniamo e lasciamo la porta del forno chiusa per una decina di minuti, poi lo socchiudiamo leggermente per far uscire il vapore.
Cuociamo per circa 2 ore, spegniamo il forno e le lascio all’interno fino al completo raffreddamento di questo.
Le meringhe sono pronte e le conservo in una scatola di latta.

Non vi resta che provare a fare le meringhe seguendo questo consigli e farmi sapere come vi son venute.

Continua a seguirmi su Facebook
o
nella pagina di Google+

meringhe 2

Precedente Cordon bleu di melanzane al forno Successivo Plumcake variegato al cacao e gocce di cioccolato

4 commenti su “Come fare le meringhe facilmente.

  1. Scusa ma volevo chiederti quando socchiudi il forno dopo i primi 10 minuti di cottura delle meringhe perché vada fuori il vapore poi lo richiedi per la seconda cottura di due ore? Quanto devo tenerlo socchiusa? Un paio di minuti o solo un attimo? Scusa ma è la prima volta che vorrei fare le meringhe te e la tua ricetta mi sembra eccezionale ma volevo chiederti queste due cose. Grazie mille poi ti farò sapere come mi sono venute. Buona domenica.

    • Ciao Maria Teresa, il forno rimane sempre socchiuso per tenere lontano il vapore e far si che si asciughino bene, basta giusto uno spiraglio, usa un cucchiaio di legno da incastrare nella porta del forno, lascerà solo 1 cm di apertura

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.