Torta alle mele e noci, sofficissima

Oggi prepariamo la torta di mele e noci buonissima, sofficissima e si prepara in pochissimi passaggi.
E’ una torta semplicissima da preparare e piacerà a tutti, ottima per la colazione e la merenda e perché no, anche come dessert per un dopo cena, magari accompagnata con dell’ottimo vino o prosecco.
Gli ingredienti essenziali sono le mele e le noci, tutto il resto degli ingredienti lo abbiamo di solito in tutte le nostre case o sono di facili da reperire.
Questa torta è una delle classiche torte della nostra cucina italiana, oltre alla classica torta di mele.
Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi anche sulla mia pagina facebook cliccando su In cucina con amore

torta di mele e noci buonissima
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la torta alle mele e noci

  • 250 gfarina 00
  • 250 gzucchero
  • 3uova
  • 1 bicchierelatte
  • 1 bicchiereolio di semi di girasole
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci
  • 2mele
  • 20noci

Strumenti

  • 1 Ciotola (capiente)
  • 1 Frusta elettrica
  • 2 Bicchieri
  • 1 Tortiera – antiaderente da 26 cm
  • 1 Coltello

Preparazione

  1. torta alle mele e noci buonissima

    Per preparare la torta alle mele e noci buonissima, in una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, l’olio di semi di girasole ed il latte.

    Aggiungete un po’ alla volta la farina mescolata al lievito , amalgamate il tutto ed aggiungete cinque noci sgusciate e spezzettate ed una mela sbucciata e tagliata a cubetti piccolissimi, continuate ad amalgamare.

    L’impasto deve risultare un po’ liquido.

    Versate il composto in una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata e guarnite con le noci non spezzettate e l’altra mela sbucciata e tagliata a fettine.

    Infornate in forno statico preriscaldato a 180° per circa 35/40 minuti. La torta alle mele e noci è pronta .Ogni forno ha la propria cottura quindi, inserite a fine cottura lo stecchino e se dovesse risultare bagnato continuate la cottura per altri cinque minuti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da In cucina con amore

Mi presento, Sono Giorgio Raccuglia, classe 1976, nato a Termini Imerese prov. di Palermo. Amo cucinare e far cucinare, adoro il salato, il dolce, insomma mi piace il buon mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.