Crea sito

MARMELLATA DI MANDARINI buonissima

Oggi prepariamo una delle marmellate più buone, la marmellata di mandarini buonissima e molto molto gustosa.
Questa marmellata si prepara ad autunno inoltrato, inizio inverno ma, da noi in Sicilia, ci sono i tardivi, ossia alberi di mandarino che fanno il loro frutto in inverno, questo grazie al nostro clima temperato che rende tutta la Conca d’ora di Palermo un ambiente sempre ricco di agrumi.
Adesso andiamo a preparare la ricetta.
Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla mia pagina facebook cliccando su In cucina con amore.

Marmellata di mandarini buonissima
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 barattoli
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgMandarini
  • 600Zucchero

Strumenti

  • 4 Vasetti di medie dimensioni
  • 2 Pentole
  • Mestolo
  • Cucchiaio di legno
  • 3 Canovaccio
  • 1 Ciotola grande
  • Frullatore / Mixer ad immersione

Preparazione

  1. Marmellata di mandarini buonissima

    Per preparare la marmellata di mandarini buonissima, per prima cosa sterilizziamo i vasetti.

    Poniamoli in una pentola e mettiamo tra di loro un canovaccio per evitare che si rompano.

    Mettete dell’acqua fino a coprire i vasetti e fate bollire per 15/20 minuti.

    toglieteli dalla pentola e lasciateli asciugare perfettamente capovolti su un canovaccio.

    Lavate i mandarini, e fateli bollire con tutta la buccia per 20 minuti.

    Trascorso il tempo, fateli asciugare su di un canovaccio ed una volta freddi togliete la buccia a metta’ dei mandarini.

    Tagliate a fette i mandarini con e senza buccia e togliete i filamenti ed i semi.

    A questo punto ponete i mandarini e lo zucchero in una ciotola capiente e mescolate per bene.

    Lasciate macerare il tutto per 20 minuti.

    A questo punto passate il tutto in una pentola e frullatela con un mixer ad immersione.

    Fate cuocere per 40 minuti a fuoco dolce e mescolate con un cucchiaio di legno.

    Trasferite la marmellata ancora calda nei vasetti precedentemente sterilizzati, lasciando un centimetro dal bordo del barattolo.

    Chiudete i vasetti ermeticamente e lasciateli raffreddare capovolti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da In cucina con amore

Mi presento, Sono Giorgio Raccuglia, classe 1976, nato a Termini Imerese prov. di Palermo. Amo cucinare e far cucinare, adoro il salato, il dolce, insomma mi piace il buon mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.