FRITTATA con piselli e scamorza al forno

Prepariamo una buonissima frittata con piselli e scamorza cotta al forno, una vera prelibatezza, leggera, dolce e molto gustosa.
Una ricetta molto semplice da preparare e che si prepara in pochissimo tempo e sopratutto non molto costosa.
La frittata la possiamo utilizzare come antipasto per dei buffet oppure come un secondo piatto.
E’ un piatto molto leggero, che piacerà anche ai nostri bambini che solitamente non vanno pazzi per le verdure.
Ricetta di In cucina con amore.

Frittata con piselli
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 6Uova (grandi)
  • 500 gPisellini (anche surgelati)
  • 150 gScamorza (provola)
  • 1Cipollotto fresco
  • 1carota (facoltativa)
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 3 cucchiaiGrana Padano (grattugiato)

Strumenti

  • Tegame
  • Tortiera 22 – 24 cm di diametro
  • Frusta a mano
  • Ciotola
  • Carta forno

Preparazione

  1. frittata con piselli

    Per preparare la Frittata con piselli e scamorza, per prima cosa accendete il forno a 180° ventilato.

    Versate in un tegame un filo d’olio d’oliva, i piselli, La carota tagliata piccolissima ( potete anche non utilizzarla ), il cipollotto anch’esso tagliato e fate cuocere per cinque minuti.

    Scolateli e fateli raffreddare.

    In una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale, unite i piselli, la scamorza tagliata a cubetti non troppo piccoli, il grana padano grattugiato e mescolate il tutto con una frusta a mano o se volete con un cucchiaio.

  2. Frittata con piselli

    Ricoprite con carta forno la tortiera di 22/24 cm ed ungete con olio d’oliva ( potete utilizzare anche una teglia da forno se non disponete di tortiera ).

    Versate il composto e livellate il tutto.

    Infornate nel forno precedentemente riscaldato a 180° ventilato e lasciate cuocere per venti minuti.

    Tagliate a spicchi la frittata con piselli e scamorza e servitela calda o anche fredda, piacerà ugualmente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da In cucina con amore

Mi presento, Sono Giorgio Raccuglia, classe 1976, nato a Termini Imerese prov. di Palermo. Amo cucinare e far cucinare, adoro il salato, il dolce, insomma mi piace il buon mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.