Pecora alla callara

la pecora alla callara è in piatto antico abruzzese, ricollegato alla transumanza dei pastori. Le pecore se troppo vecchie o zoppe non avrebbero retto il viaggio e quindi venivano macellate e cucinate bollite nella callara che è una grossa pentola in rame che si usava per cucinare sul fuoco.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

ingredienti per 4 persone
  • 1500 gCarne di pecora comprensiva di ossa
  • 1carota
  • 1cipolla piccola
  • 1 spicchioaglio
  • 1 costasedano
  • 1 ramettorosmarino
  • 2 fogliealloro
  • 1 ramettotimo
  • 1 mazzettosantoreggia
  • 2 fogliesalvia
  • 1 mazzettomaggiorana
  • peperoncino a piacere
  • 1 bicchierevino bianco
  • 1 pizzicosale
  • 500 gpassata di pomodoro

Preparazione

Tagliare la carne a pezzi un po’ più grandi che per lo spezzatino, aggiungere acqua fino a coprirla completamente e metterla a bollire.
  1. La pecora, prima di arrivare a bollire bene, tirerà fuori della schiuma che andrà eliminata man mano che si forma in superficie

  2. Dopo circa un ora togliere dal fuoco, scolare l’acqua, e sciacquare la carne dalle impurità lasciate dalla schiuma. Rimettere acqua pulita e rimettere in cottura aggiungendo un bicchiere di vino. Tritate finemente tutti gli aromi ed aggiungerli nella pentola

  3. aggiungere la passata ed il sale, e, se piace, un po’ di peperoncino piccante. Coprire e lasciare cuocere a fuoco lento fino a quando la carne non si staccherà dall’osso. Buon appetito

5,0 / 5
Grazie per aver votato!