Pastiera napoletana

la pastiera è un dolce tipico della Pasqua napoletana, anche se a Napoli si fa ormai ad ogni ricorrenza e si trova tutto l’anno nelle pasticcerie. Le varianti sono diverse, alcune prevedono riso anziché grano, altre la crema pasticcera. Nella mia, unica variante, metto liquore Strega in sostituzione dei fiori d’arancio.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il ripieno
  • 500 gricotta di pecora
  • 350 gzucchero
  • 1 vasettograno cotto (560 g)
  • 5uova intere
  • 3tuorli
  • 1 baccavaniglia
  • 60 gliquore Strega
  • 50 mllatte
  • 1 cucchiaioburro
  • 250 garance e cedri canditi

Per la pasta frolla

  • 500 gfarina debole (W180)
  • 200 gzucchero a velo
  • 300 gburro
  • 80 gtuorli
  • 1limone (La buccia grattugiata)

Per spolverare

  • 1 pizzicocannella in polvere
  • 1 cucchiaiozucchero a velo

Preparazione

con questi ingredienti otterrete 2 pastiere del diametro di 22 cm
  1. in un tegame fate cuocere il grano con il latte, mantecate con il burro e fate raffreddare

  2. in una ciotola capiente mescolate bene ricotta e zucchero

  3. aggiungete il grano e continuate a mescolare. Sempre mescolando, aggiungete i semi della bacca di vaniglia, le uova e i tuorli, e in fine i canditi e il liquore

  4. Preparate la pasta frolla mettendo nella planetaria lo zucchero a velo ed il burro, fate amalgamare bene ed aggiungete i tuorli. Quando anche questi saranno amalgamati, aggiungete la farina e la buccia grattugiata del limone e continuate ad impastare

  5. trasferite l’impasto su una spianatoia, arrotondate, schiacciate leggermente e avvolgetelo in carta forno. Lasciate riposare in frigo per circa mezz’ora.

  6. Foderate gli stampi con la pasta frolla

  7. riempiteli di crema e con l’impasto rimasto fate sopra delle strisce, che, come da tradizione, devono essere 7

  8. spolverate con un pizzico di cannella in polvere

  9. cuocete in forno statico preriscaldato a 180 °C per 40 minuti, poi altri 15 minuti a 150°C.

  10. servite fredda con una spolverata di zucchero a velo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!