Gestione del lievito madre legato in sacco”

la gestione del lievito madre è molto importante per avere un lievito sempre in salute. E’ molto importante avvolgerlo in un tessuto resistente e a maglia larga, in modo che possa respirare.
la farina ideale per il lievito madre è una farina forte (w300/350) e non alta di ceneri, tipo 00.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 glievito madre
  • 300 gfarina 00 forte
  • 135 gacqua (45% del peso della farina)

Preparazione

  1. slegare la corda e rimuovere il telo,

    rimuovere la parte esterna del lievito madre, che è secca

  2. va rimossa ogni piccola parte, perchè oltre a non essere attiva, portebbe introdurre impurità nel lievito madre

  3. pesate 300 g di lievito madre

  4. fatelo a pezzi e mettetelo nell’impastartice e aggiungete l’acqua

  5. fate girare fino a sciogliere, o quasi, il lievito madre

  6. aggiungete la farina in una sola volta e fate girare fino a che l’impasto sia liscio

  7. schiacciate leggermente l’impasto, adagiatelo su un foglio di carta forno, copritelo e lasciare riposare per 15 minuti circa, tutti gli impasti hanno bisogno di risallarsi dopo lo stress dell’impasto

  8. trascorsi i 15 minuti, riprendete l’impasto e stendetelo con un matterello

  9. piegate a 3 e stendete di nuovo

  10. arrotolatelo su se stesso

  11. avvolgetelo di nuovo nel telo, senza stringere

  12. legate di nuovo, senza stringere, la corda, questa si tenderà da sola quando il lievito comincerà a crescere.

    il lievito così rinfrescato si puo conservare a temperatura ambiente, se inferiori a 25°C, e rinfrescato ogni giorno, oppure, appena si gonfia va messo in frigo e rinfrescato ogni 2 giorni

5,0 / 5
Grazie per aver votato!