Expo 2015, Milano

Milano, 4 Settembre 2015… un Venerdì qualunque

Sono partita per l’Expo con tante idee e ben documentata su cosa vedere. cosa fare e non fare, allertata e documentata da amici, giornali e riviste.
Dopo esserci stata con tutta la mia Famiglia, perchè i miei tre bimbi ci tenevano a vedere questa “strana cosa” di cui tanto si parlava… sono arrivata alla conclusione che, se abitassi a Milano, ci andrei solo di sera, quando la ressa è svanita e il biglietto per entrare costa solo 5 euro.
L’esposizione in sè è colossale peccato che, visto l’alto prezzo del biglietto, si riescano solo a vedere 4 o 5 Padiglioni se si è fortunati (su 96) in un’intera giornata e con continue code per tutto.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭 Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Il lato di un Padiglione.

Cose da sapere prima di andare a Expo 2015:

  • Non portare nulla di metallico, tagliente, lattine… etc… ci sono i metal detector all’entrata
  • Ci sono colonnine d’acqua ovunque, portatati delle bottigliette da riempire.
    L’acqua frizzante è identificata da delle onde con pallini impresse sul pannello d’acciaio sopra gli erogatori, quella naturale è senza pallini.
  • I bagni non sono tutti ben segnalati e si trovano ai lati del Corso principale: quelli non segnalati sono ovviamente i più puliti.
  • Il cibo a Expo ovviamente è molto caro e va dai 5 euro per le patatine dei Paesi Bassi, ai 10 per una margherita, ai 25 per un assaggio di sushi di uno dei ristoranti piu’ famosi del Giappone. Se non siete pronti a spendere, brutto a dirsi, portatevi qualcosa da mangiare.
  • Se avete la tessera Coop c’e’ il 30% di sconto con i biglietti Expo e si possono prendere online.
  • Se avete un bambino con eta’ inferiore ai 4 anni portate o affittate in Fiera un passeggino! In molti Padiglioni c’e’il salto della coda per chi ha bimbi piccoli.
    Nello stand Giappone, il più affollato di tutti, ho visto gente infilare a forza nel passeggino bambini di 7 anni per passare :D… un vano tentativo del classico Italiano ;)!
  • Non ho capito dove, ma vendono un passaporto (finto ovviamente) dove farsi fare i timbri ad ogni stand visitato. I miei bimbi li hanno fatti sopra la cartina di Expo ;)!

Siamo partiti da Torino alle 7.45 con biglietti pagati tramite Coop online ( favoloso, solo 67 euro, 2 adulti e tre bambini) e parcheggio prenotato a 50 metri dagli ingressi ( 15 euro tutta la giornata).
Siamo arrivati davanti all’ingresso Triulza (ingresso Ovest), come mi era stato consigliato, alle 9,45 e gia’ c’era un’immensa coda.
Borse nei metal detector, quindi attenzione a non portare nulla di tagliente, e la prima ora di coda.
Entriamo a Expo alle 10.45.
L’accoglienza è bella: dei ragazzi ci danno delle mappe, dei ventagli di cartone e dei braccialetti dove mettere i nostri numeri al polso dei bambini.
Non perdiamo tempo e ci mettiamo subito in coda al colossale Padiglione 0 che visitiamo dopo 40 minuti di coda.
Questo Padiglione introduce la visita ad Expo; il Tema è Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.
EXPO 2015
“L’archivio della memoria.
All’ingresso ha una grande scritta in latino che dice “Divinus halitus terrae”, cioè “il respiro divino della terra” e all’interno viene rappresentato un viaggio attraverso la storia alimentare dell’uomo e il suo impatto con l’Ambiente.
Bellissimo, multimediale e d’impatto!
EXPO 2015
EXPO 2015
EXPO 2015

Continuiamo il nostro giro, ma i Padiglioni che volevamo vedere erano sommersi di coda.
Il Brasile ha una bellissima rete che lo sovrasta, ma la coda è infinita….
lo ammiriamo da fuori tra il mal contento dei bimbi.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭

Ci avviamo verso il lungo corso Decumano per vedere gli Emirati Arabi, ma, colpiti dalla Malaysia e dalla poca coda ( solo 30 minuti), decidiamo di fermaci qui.
Il Tema della Malaysia è ‘Verso un ecosistema alimentare sostenibile’ e il suo padiglione si ispira a una varietà di semi della foresta pluviale: quattro moduli di “Glulam” o legno lamella (ecosostenibile) e vetro ospitano la mostra.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Con nostra sorpresa veniamo fatti accomodare nel primo “seme” con schermo a cupola e a pavimento: veniamo virtualmente catapultati in questa Terra meravigliosa.
Otto minuti incantevoli!
Vediamo poi il resto dello Stand e, visto che la fame iniziava a farsi sentire, decidiamo di fermarci a mangiare allo stand Thai.
Grandissima delusione! Quasi tutto cibo precotto e veramente poco Thailandese.
Costo di due miseri piattini assaggio 17 euro.

I bimbi avevano ancora fame e giusto per proseguire il nostro giro e non trovando niente di visibile da mangiare, decidiamo di andare verso  il Paesi Bassi che ci aveva consigliato la nostra amica Michelle per una pausa.
Il Padiglione dei Paesi Bassi si sviluppa sul tema “Share, Grow, Live”, ma noi l’abbiamo visitato solo dall’esterno.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Bella musica, morbide zucche giganti basse e alte dove trovare ristoro e qualche baracchino con prezzi accessibili per mangiare… quasi un luna park con una ruota panoramica (non funzionante).
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
I bimbi hanno optato per un fantastico hodog ripieno di tutti i tipi di salse, ma secondo me erano stati colpiti dal fatto che c’era una botte ricolma di salse e c’era pure la loro amata salsa sriracha per soli 6,50 a panino.

Ci avviamo verso gli Emirati Arabi ma di nuovo c’erano due ore di coda e decidiamo di vedere il Padiglione del Azerbaijan, che aveva un padiglione splendido composto da vetro , acciaio e legno e con incastonata una sfera visitabile di vetro.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Questo padiglione è stato considerato il padiglione piu’ bello esteticamente di Expo ed e’ stato costruito da un team d’Italiani con un budget di sei volte inferiore del, tanto criticato, Padiglione Italia.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Il padiglione mostra il tema di questo Paese come produttore ed esportatore di prodotti biologici, sani e genuini. Tutto sempre molto multimediale con pannelli touch screen.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭

Ci avviamo verso Piazza Italia per vedere il bellissimo e tanto decantato Albero della Vita.
Arriviamo che lo spettacolo è appena iniziato ed e’ subito ” incanto”. I bambini riescono anche a sedersi nelle divertenti “Sedie” rosse, posizionate attorno al lago, e a godersi i magnifici giochi d’acqua.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
EXPO 2015

Finito lo spettacolo, presi dalla fame, decidiamo di cercare qualcosa da mangiare e optiamo per la Food Truck Nation USA,

anche se avevamo sentito pareri negativi, per gustarci il famoso New England Lobster Roll che, alle tre del pomeriggio, era già esaurito.
Abbiamo optato per un Spicy shrimps roll e un Bbq smoked beef brisket sandwitch…
costo totale 24,5 euro.

Foto presa dal web
Foto presa dal web

EXPO 2015
Prendiamo i panini, grandi come quelli di un piccolo hotdog, ed e’ subito delusione.
Il pane era di tipo “industriale”, il panino con i gamberi appena tiepido con all’interno dei gamberi gelati in salsa rosa…
Expo 2015
l’altro panino, stesso pane e con un brisket quasi assente di affumicato e con pochissima salsa. DELUSIONE tremenda, anche perche’ non c’era nessuno nella zona e non si potevano giustificare quei panini orrendi a un costo cosi’ alto.

Delusi decidiamo di prenderci un caffè in un bar pizzeria li vicino: barista scortese che quasi ci lancia il bicchierino di plastica addosso: due caffè 3 euro.

Siamo quasi arrivati alla fine del corso e al nostro amato Giappone e vediamo che ci aspettano piu’ di due ore di coda. Convinco mio marito a farla, mentre i bambini non avevano ancora capito cosa li aspettava!
Expo 2015
Piu’ di due ore di lunghissima coda esterna ed interna…

I miei bimbi in coda che non sanno piu' cosa fare ...
I miei bimbi in coda che non sanno piu’ cosa fare …

ma questo Padiglione ci è poi rimasto nel cuore.
Sarà che amiamo il Giappone, sarà il loro senso d’ospitalità… è stata un’avventura entusiasmante.
Il tema del Giappone è “Diversità Armoniosa” e la sua struttura è una griglia tridimensionale in legno. Vi consiglio di collegarvi al loro Wi-Fii libero e di scaricare la loro app che vi servirà in una sala.
Il percorso è diviso in varie stanze.
Nella prima troviamo le 4 Stagioni con le tipiche stampe giapponesi (ukiyo-e),

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Expo 2015 Expo 2015

poi si prosegue in una stupenda sala buia dove verrà proiettato il mondo delle risaie tramite una nuova tecnologia di projection mapping: qui verremo completamente immersi nella Natura Giapponese.
Expo 2015 Expo 2015

Nella seconda troviamo una bellissima cascata blu dove scorrono piu’ di mille contenuti riguardo agricoltura, cibo e cultura. Questa cascata forma un lago dove potremmo interagire toccando le immagini e spostandole sul nostro Cellulare tramite l’app.
Si passa poi a un lungo corridoio dove possiamo vedere le diversità del cibo Giapponese.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Expo 2015 Expo 2015
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
(Potete trovare un articolo su come fare il sushi QUI.)

Nella terza stanza troveremo le soluzioni Giapponesi per affrontare i problemi del Mondo:
ci sono 4 Globi interattivi dove scorrono immagini e soluzioni.
Si finisce poi in una sala d’attesa per entrare nel Teatro, dove una simpatica signorina ci spiega come utilizzare le bacchette per mangiare

Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Mio Figlio si offre volontario per fare vedere come si usano le bacchette per mangiare ;))))

e cosa significa Wa , Armonia.
Si entra poi nello spettacolare Teatro: una sala da pranzo virtuale dove due “camerieri” spiegheranno agli “ospiti” il significato delle parole giapponesi “Itadakimasu” e “Gochisousama” (sono due espressioni che si usano prima e dopo i pasti, che significano più o meno “grazie per il cibo che ricevo” e “grazie per il cibo ricevuto”) e guideranno il pubblico attraverso una serie di giochi interattivi per raccontare il cibo come viene vissuto in Giappone.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Un’esperienza veramente eccezionale !
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭

Sono ormai passate le 19,30 e siamo sommersi da gente che ci viene addosso ovunque, parate per la strada e bimbi stremati. Decidiamo di avviarci verso l’uscita, essendo ora dal lato opposto, e di fermarci al Padiglione Paesi Bassi per prendere delle patatine fritte e duch meatball. Patatine veramente buonissime e polpette con un gusto sorprendente e scioglievoli all’interno.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Ci concediamo anche una birra Heineken Aluminium, perfettamente fredda e decido di conservare queste bellissime bottiglie. Qualcosa ci farò ;)!
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭 Ci concediamo anche una birra Heineken Aluminium,

Ci incamminiamo verso l’uscita con la speranza di riuscire, in mezzo al caos, a vedere ancora il Padiglione degli Emirati Arabi, ma la coda è di quasi tre ore e, quasi per caso,
ci imbattiamo nella Francia.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Nominata da pochi e senza coda, il Padiglione Francia ci incanta subito.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Il il tema è “produrre e nutrire diversamente” e il Padiglione è strutturato come 
un paesaggio capovolto: l’edificio vuole rappresentare un mercato coperto aperto tipico di molte città Francesi. Sarà che noi amiamo la Francia, ma siamo rimasti incantati dalla bellezza di questo spazio.
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭

Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Alcuni prodotti tipici Francesi

Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭 Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭 Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭

Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
funghi Ostrica bellissimi e di vari colori, da coltivare a casa
Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭
Funghi Ostrica

Albero della Vita, Armonia, Azerbaijan, Expo 2015, francia, Giappone, Heineken Aluminium, Italia, Malaysia, Milano, Padiglione 0, Paesi Bassi, ukiyo-e, Wa, 倭

Sono le 20.30 e ci incamminiamo alla nostra auto.
Con rammarico vedo il Padiglione Corea il cui tema era Hansik, Cibo per il Futuro: Sei ciò che Mangi, ma siamo esausti e i bimbi non ce la fanno più.
Facciamo giusto un giro esterno e al negozio dei souvenir… anche qui c’erano due ore di coda per entrare. Appena fuori dal negozio prendo dei bellissimi Depliant della Corea, più dei libri che dei Depliant e, sfogliandoli poi in macchina, rimpiangerò di non averlo visitato.
Sono le 21 e finalmente siamo arrivati alla nostra auto per tornare a casa.

La ressa e il caos di Expo ci hanno reso questa visita faticosissima, un posto bellissimo ma talmente immenso da visitare che non credo basterebbe un mese andando tutti i giorni.
Incantevol, ma la spesa eccessiva per tutto… soprattutto per chi arriva da lontano e/o con la propria Famiglia, la confusione  estrema e le lunghe code ti fanno passare la voglia di tornare.

…e io, ora, mentre vi sto scrivendo … sto ancora pensando alla mia Corea non vista…. ! 🙁
Magari ci ripenso e torno con un’ Amica!*

°Cercasi Amica per gita Expo/Corea ;)!