Crea sito

Maltagliati ai ceci con pancetta e radicchio caramellato

Credo che fare la pasta in casa sia uno dei miei passatempi preferiti: preparare l’impasto, dargli una forma tra le tantissime varianti e poi scegliere il condimento perfetto per portare in tavola un piatto preparato interamente da me! Nonostante sia un procedimento abbastanza laborioso, quando ho del tempo a disposizione preferisco passarlo in cucina, il più delle volte con le mani sporche di farina perché credo non ci sia cosa più rilassante e soddisfacente dell’impastare!

I maltagliati sono sicuramente tra le preparazioni di pasta fresca più facili da riprodurre: non dovete neanche far tanto caso alla forma che avranno, in fondo si chiamano maltagliati proprio per questo, no?!

Oggi vi propongo quindi la ricetta di questi maltagliati ai ceci con pancetta e radicchio caramellato; trovo che i ceci siano perfetti per accompagnare la pasta fresca perché la consistenza di questi due ingredienti ricrea una cremosità deliziosa per il palato, se poi ci aggiungete qualche ingrediente per dare quel tocco in più, non potrete che ottenere un piatto da leccarsi i baffi!

Pronti per la ricetta?! Via, ai fornelli!

  • Preparazione: 2 Ora
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 5 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la pasta fresca

  • Farina 00 200 g
  • Semola di grano duro rimacinata 100 g
  • Uova 3

Per il condimento

  • Ceci secchi (calcolate il tempo di ammollo, potete tranquillamente utilizzare quelli in scatola) 400 g
  • Pancetta a cubetti 200 g
  • Radicchio 100 g
  • Zucchero 2 cucchiai
  • Aceto 1 cucchiaio
  • Cipolla 1
  • Carota 1
  • Pomodorini q.b.
  • Erba cipollina q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

  1. 1. Iniziate mettendo in ammollo i ceci secchi: io solitamente li metto in acqua la sera prima così sono pronti al mattino. L’ammollo perfetto per i ceci è di circa 12 ore. Ricordate che l’acqua dovrà essere il doppio dei ceci perché questi ovviamente raddoppieranno il loro volume.

  2. 2. Dedicatevi alla preparazione dei maltagliati: disponete le due farine a fontana su una spianatoia e versate al centro le uova. Impastate fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo cercando di non aggiungere acqua, se non strettamente necessaria e comunque in quantità minime. Lasciate poi riposare il panetto per circa 20 minuti per farlo assestare, coperto da pellicola trasparente.

  3. 3. Dopo aver fatto riposare il panetto, suddividetelo in parti più piccole in modo da facilitarvi il lavoro con la macchina per la pasta: stendete delle sfoglie mediamente sottili (più o meno al livello 4-5) e tagliatele a striscioline per lungo e successivamente di nuovo ritagliate tanti piccoli rombi ponendo il coltello in obliquo. Non preoccupatevi di essere precisi in questa operazione perché il bello di questa pasta è che potrete dargli forma molto velocemente e soprattutto non tutti i quadretti dovranno essere uguali, anzi, l’effetto “rozzo” è fortemente voluto.

  4. 4. Mano a mano che ritagliate i vostri rombetti, posizionateli su un vassoio leggermente ricoperto di semola, in modo che non si attacchino al fondo. Continuate così fino ad esaurire l’impasto, poi ricoprite i maltagliati con dei fogli di carta assorbente e lasciateli asciugare.

  5. 5. Intanto potete dedicarvi alla preparazione dei ceci; dopo l’ammollo se non è rimasta traccia di acqua aggiungetene 1 o 2 tazze e ponete insieme ai ceci anche i pomodorini tagliati a metà, la cipolla tritata finemente, la carota tagliata a julienne, il peperoncino, l’olio, l’erba cipollina. Lasciateli cuocere a fiamma bassissima per almeno 50 minuti, ma assicuratevi che siano abbastanza teneri prima di terminare la cottura. Poco prima di spegnere la fiamma, aggiungete la pancetta a cubetti che avrete fatto rosolare a parte in una padella.  Il sale va aggiunto alla fine per evitare che rimangano duri e vi consiglio di girarli con un mestolo in legno piuttosto che con utensili in metallo. Questi piccoli accorgimenti vi permetteranno di cuocere questi deliziosi legumi rendendoli morbidi, cremosi e super gustosi.

  6. 6. Mentre i vostri ceci sono in cottura potete dedicarvi alla preparazione del radicchio caramellato: ponetelo in una padella con 2 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di acqua, 1 cucchiaio di aceto e un filo d’olio e lasciatelo caramellizzare per circa 5 minuti o comunque finché l’acqua non si sarà asciugata e noterete la formazione della crosticina di caramello.

  7. 7. Non vi resta che cuocere i vostri maltagliati e poi condirli con la vostra zuppa di ceci e guarnire con il radicchio caramellato e qualche filo di erba cipollina a crudo.

Note

Vi assicuro che vi innamorerete della cremosità di questo piatto e della consistenza al dente della pasta fresca, per non parlare del radicchio caramellato che dona al tutto un tocco di colore e una nota dolce che non vi dispiacerà per nulla!

Se vi è piaciuta questa ricetta fatemelo sapere con un commento! Seguitemi sulla mia pagina Facebook e sul mio profilo Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle novità del blog! Ci vediamo presto con una nuova ricetta su The Ginger House!



1 commento su “Maltagliati ai ceci con pancetta e radicchio caramellato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.