Crea sito

Linguine di Campofilone con crema al basilico e merluzzo

linguine di campofilone con crema di basilico e merluzzo croccante (1)

Cari lettori,

per il pranzo di oggi ho pensato ad un primo appetitoso preparato senza eccedere con i condimenti. Protagoniste di questo piatto sono le linguine di Campofilone, un borgo medievale in provincia di Fermo che sorge sulle splendide colline marchigiane, ad un passo dal mare Adriatico.

campofilone

Questa eccellenza marchigiana è preparata come usavano fare le donne di casa di un tempo, con un semplice impasto di semola di grano duro e uova fresche del primo mattino, con una lavorazione lenta dell’impasto, trafilatura in bronzo, lenta essicazione a basse temperature e confezionamento nel tipico foglio di velina ripiegato a pacchetto.

linguine di campofilone con crema di basilico e merluzzo croccante (2)

E quando la assaporiamo, ci sovvengono gli antichi gesti tramandati di generazione in generazione, quasi rituali, e qui profumi genuini, e quei colori dorati. Rivediamo le donne lavorare a mano l’impasto sulle lastre di pietra, adagiarlo amorevolmente su panni di cotone per farne assorbire l’umidità, stenderlo con il mattarello e curarlo per ore con tranquilla lentezza. Adagio.

Ottime con un semplice sugo di carne, salsiccia, funghi, o pesce, io le propongo in versione più fresca, con una crema  leggera di basilico e una dadolata di merluzzo croccante cotto al forno con pochi grassi. A completare, una cascata di lamelle di mandorle.

 

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

125 g di linguine di Campofilone

100 g di merluzzo

3 cucchiai di pangrattato

10 foglie di basilico

3 cucchiai di ricotta vaccina

Lamelle di mandorle q.b.

Scorza grattugiata di limone non trattato

Olio extra vergine di oliva q.b.

Sale

Pepe

linguine di campofilone con crema di basilico e merluzzo croccante (3)

PROCEDIMENTO

Mettere a bollire l’acqua per le linguine. 125 g di linguine sembra una quantità non sufficiente per due persone, invece non è così: le linguine di Campofilone hanno un’ottima resa.

A parte, frullare le foglie di basilico lavato ed asciugato con la ricotta, il sale, il pepe e poco olio. Aggiungere eventualmente un cucchiaio di acqua. Tenere da parte la salsa al basilico.

Tagliare il merluzzo a cubetti di 1×1 cm e cuocerlo al forno a 200 gradi per pochi minuti, salandolo e impanandolo con del pangrattato. Ungere con poco olio. Dovrà diventare dorato e croccante.

Cuocere le linguine per un minuto e mezzo, quindi scolarle e continuare la cottura con un bicchiere di acqua di cottura e la crema al basilico. Legare perfettamente la pasta, lasciandola cremosa e scivolosa. Dovranno cuocere in totale 2-3 minuti.

Comporre il piatto condendo le linguine al basilico con i cubetti di merluzzo croccante, lamelle di mandorle, un filo d’olio, pepe macinato fresco e zest di limone. Servire subito.

Un piatto completo, nutriente e leggero. Buon appetito!

*gelso*

Potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

e anche su Google+ e Twitter ;)

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *