Crea sito

Caserecce pasticciate al gratin

caserecce al forno pasticciate (1)

Cari lettori,

ecco una ricetta per il giorno jolly che dovete assolutamente provare: le caserecce pasticciate al gratin, una pasta al forno golosa, cremosa e profumatissima, ottima in ogni occasione e adatta anche per festeggiare il vostro Ferragosto. Per questo piatto potete adoperare della pasta corta di vostro gradimento ma, se riuscite a reperirli, vi consiglio formati di  pasta tipici siciliani come le caserecce, le spaccatelle o gli anelletti, che hanno la caratteristica di rimanere al dente e di essere molto aromatici.

Qui a Cuneo il clima è fresco, settembrino, quindi non ho esitato ad accendere il forno per preparare questa leccornia per il pranzo di oggi. Sono sicura che mio marito farà il bis anche questa sera!

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

300 g circa di ragù di carne

 

Besciamella fatta in casa con:

500 ml di latte intero

50 g di burro

50 g di farina

1 pizzico di sale e di noce moscata

 

360 g di caserecce siciliane

100 g di parmigiano grattugiato

Pepe macinato

caserecce al forno pasticciate (2)

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparare il ragù di carne. Potete usare la vostra ricetta personale o di famiglia, oppure dare un’occhiata al mio articolo nel quale svelo i segreti della mia famiglia!

ragù di carne ok

Preparato il ragù di carne, portare a bollore l’acqua per la pasta e, nel frattempo, preparare la besciamella seguendo la ricetta descritta qui (ricordate di dimezzare le dosi indicate in link e di procedere con soli 500 ml di latte).

besciamella ok

Lessare le caserecce al dente, quindi scolarle e condirle con il sugo pasticciato di ragù e besciamella.

Potete arricchire la pasta anche con dei pezzetti di melanzana fritta, del formaggio a scelta (scamorza, mozzarella, edamer, caciocavallo) o del prosciutto cotto a fettine.

Disporre la pasta così condita in una teglia o pirofila da forno e cospargerla con abbondante formaggio grattugiato e una macinata di pepe. E’ possibile aggiungere in superficie anche qualche fiocco di burro.

Infornare a 200 gradi fino a perfetta gratinatura, per almeno 15-20 minuti.

Consiglio: per praticità, potete preparare la pasta il giorno prima ed infornarla all’ultimo. E’ possibile preparare la pasta, cospargerla di parmigiano (senza gratinarla), lasciarla raffreddare completamente e poi congelarla. Sarà sempre a disposizione per ogni evenienza!

Un piatto unico veramente appetitoso che si presta ad essere gustato anche durante i pic-nic e le feste in giardino. Ottimo anche a temperatura ambiente.

Buone caserecce pasticciate al gratin e buon Ferragosto!

*gelso*

Potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

e anche su Google+ e Twitter ;)

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *