Crea sito

Risotto speck e Puzzone di Moena

Il risotto speck e Puzzone di Moena è un primo piatto molto ricco di gusto e sapore, perfetto per l’inverno.
Il Puzzone di Moena è un formaggio tipico di Moena in Trentino Alto-Adige a base di latte vaccino dal sapore intenso e dal profumo, come dice il nome, particolare. E’ perfetto abbinato allo speck per dare cremosità al risotto.

  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gRiso Carnaroli
  • 1/2Cipolle
  • 120 gSpeck
  • 120 gPuzzone di Moena
  • q.b.Brodo vegetale
  • 1/2 bicchiereVino bianco secco
  • Pepe
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Casseruola

Preparazione

  1. Iniziate tagliando a striscioline lo speck e facendolo rosolare in una padella antiaderente per qualche minuto fino a quando sarà croccante.

    Nel frattempo pulite e tagliate 1/2 cipolla piccola e fatela rosolare con un filo di olio nella casseruola. Quando la cipolla è rosolata, aggiungete il riso, fatelo tostare e sfumate con il vino bianco. Fate evaporare tutta la parte alcolica.

  2. Iniziate quindi la cottura del riso bagnando con il brodo vegetale ben caldo mano a mano che viene assorbito dal riso stesso.

  3. A cottura quasi ultimata del riso aggiungete le striscioline di speck e portate a termine la cottura.

  4. Togliete la casseruola dal fuoco, aggiungete il formaggio Puzzone di Moena tagliato a pezzetti e mescolate fino a quando non si sarà completamente sciolto.

    Servite con l’aggiunta di una spolverata di pepe macinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.