Crea sito

Ravioli ricotta e prosciutto cotto

Un primo piatto semplice, i ravioli di pasta fresca ripieni di ricotta e prosciutto cotto conditi con una semplice salsa di pomodoro, sono perfetti per qualsiasi occasione.

Ravioli ricotta e prosciutto

 Preparazione: 20+30 minuti di riposo   Cottura: 4/5 minuti

 Dose: 4 persone                                               Difficoltà:

Ingredienti per la pasta:

400gr farina

4 uova

sale

Ingredienti per il ripieno:

250gr ricotta

100gr prosciutto cotto

30gr parmigiano reggiano

sale

pepe

Ingredienti per il condimento:

passata di pomodoro

olio evo

sale

pepe

Procedimento:

Iniziate preparando la pasta fresca all’uovo. Seguite la mia ricetta a questo link e non avrete problemi https://blog.giallozafferano.it/gattachef/pasta-fresca-alluovo/

Mentre la pasta riposate potete preparare il ripieno. All’interno di un mixer mettete la ricotta, il parmigiano reggiano grattugiato e il prosciutto cotto a pezzi. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, salate e pepate.

Stendete la pasta a mano o con l’aiuto di una sfogliatrice in strisce della stessa larghezza e con l’aiuto di uno stampo procedete con la preparazione. Infarinate leggermente lo stampo, adagiateci sopra un striscia di pasta e con l’aiuto di un cucchiaino disponete un po’ del ripieno in ogni alloggiamento. Adagiate sopra l’altra sfoglia di pasta e con il mattarello passate sopra allo stampo in modo che tutti i lati aderiscano bene. Togliete i ravioli dallo stampo e disponeteli su di un vassoio leggermente infarinato.

Fate cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata e, una volta cotti, scolateli e conditeli con abbondante salsa di pomodoro che avrete precedentemente scaldato e regolato di sale e pepe. Servite immediatamente con un abbondante spolverata di parmigiano reggiano grattugiato.

Ravioli ricotta e prosciutto

Potete consumare i ravioli subito appena sono pronti oppure farli congelare e conservarli fino al momento dell’utilizzo. Se usate i ravioli congelati tuffateli nell’acqua bollente salata senza prima farli scongelare.