Farinata di ceci

La farinata di ceci è un piatto tipico della cucina ligure e toscana. Ogni regione e ogni città gli da un nome diverso, farinata, fainà, cecina, calda calda, ma il procedimento per realizzarla è comune a tutti. Pochi ingredienti, una teglia di rame stagnato e la cottura in forno creano questa meraviglia adatta per essere gustata da sola oppure insieme a formaggi o salumi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6/8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina di ceci
  • 700 mlAcqua
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Rosmarino
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero

Preparazione

  1. Setacciate la farina di ceci e poi unite poco alla volta l’acqua mescolando con una frusta facendo attenzione ad evitare la formazione dei grumi. Mescolate fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea. Aggiungete 1 o 2 rametti di rosmarino interi a seconda del vostro gusto personale. Fate riposare la pastella in frigorifero per almeno 3/4 ore e poi eliminate la schiumetta che si sarà formata sulla superficie e i rametti di rosmarino. Aggiungete 2 cucchiai di olio evo e mescolare per fare amalgamare bene.

  2. Per la cottura perfetta della farinata di ceci ci vorrebbe una teglia di rame stagnato, ma in alternativa si può tranquillamente utilizzare una teglia da forno ricoperta con carta da forno ben unta con olio evo. Fate cuocere in forno preriscaldato a 250°C per circa 25/30 minuti facendo attenzione che la superficie non si bruci.

  3. Sfornate, fate intiepidire e spolverate la superficie con pepe nero macinato al momento e aghi di rosmarino.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.