Crea sito

Cotechino con lenticchie

31 dicembre è tempo di tirare le somme e fare il bilancio dell’anno che sta concludersi, ma è anche tempo di cenone di Capodanno. E, come vuole la tradizione, a mezzanotte sulle tavole non può di certo mancare il cotechino con lenticchie.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Cotechino precotto
  • 300 gLenticchie secche
  • 1/2Cipolla
  • 1Sedano
  • 1Carote
  • 2 ramettiRosmarino
  • 60 gPancetta dolce (a cubetti)
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 400 gBrodo vegetale
  • 1 cucchiaioTriplo concentrato di pomodoro

Preparazione

  1. Mettete a cuocere il cotechino precotto secondo le indicazioni riportate sulla confezione. Nel mio caso andava messo in acqua fredda e fatto cuocere per circa 20 minuti dall’ebollizione. Scolato poi dall’acqua e, una volta aperta la confezione, scolato anche dal liquido di conservazione.

  2. Mentre il cotechino cuoce prepariamo le lenticchie che dovrete aver lasciato a mollo per una notte intera. La mattina seguente scolatele e sciacquatele sotto l’acqua corrente.

    In una padella mettete a soffriggere con un po’ di olio evo un trito preparato con la cipolla, la carota e il sedano. Aggiungete la pancetta a cubetti e fate cuocere. Quando la pancetta è cotta aggiungete le lenticchie e i rametti di rosmarino.

  3. Coprite le lenticchie con il brodo vegetale, aggiungete il cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 20 minuti aggiungendo brodo se si dovesse asciugare troppo.

  4. Eliminate il rosmarino, trasferite le lenticchie nel piatto da portata, spellate il cotechino e tagliatelo a fette. Adagiate le fette sopra alle lenticchie e servite ben caldo.

Conservazione

Il cotechino con lenticchie si conserva in frigorifero in un contenitore ermetico per 2/3 giorni.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.