Castagnole di Carnevale

Si sa, Carnevale è il periodo degli scherzi ma soprattutto è il periodo dei dolci!! In Italia ogni regione, se non addirittura ogni provincia, ha il suo dolce tipico tradizionale.
Oggi ho scelto di preparare le castagnole. Palline fritte ripassate nello zucchero a velo o semolato a cui non si può proprio resistere.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzionicirca 20/25 palline
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 550 gfarina
  • 4uova
  • 80 gburro
  • 100 gzucchero
  • 16 glievito in polvere per dolci
  • 0.5 gvanillina
  • 1limone (non trattato)
  • q.b.sale
  • q.b.zucchero a velo
  • q.b.olio di semi (per friggere)

Strumenti

  • 1 Planetaria

Preparazione

  1. Versate nel contenitore della planetaria la farina, le uova, il burro ammorbidito e lo zucchero. Incorporate il lievito per dolci, la vanillina, un pizzico di sale e la scorza grattugiata del limone.

    Procedete impastando fino ad ottenere un impasto omogeneo. Se non avete a disposizione la planetaria, potete ottenere il medesimo risultato impastando a mano.

  2. Quando l’impasto è pronto procedete con la preparazione dei rotolini esattamente come fate la preparazione di classici gnocchi di patate. Tagliate dai rotolini dei pezzetti di circa 2 cm e, aiutandovi con le mani, dategli la forma di tante palline.

  3. Mettete a scaldare l’olio di semi (io ho usato olio di semi di arachide) in una padella capiente. Friggete quindi le palline di impasto fino a quando la superficie sarà dorata, scolate e asciugatele con carta assorbente.

  4. Cospargete le castagnole con lo zucchero a velo e…Buon Carnevale!!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.