Fiocchi di neve: i biscotti morbidi di pasta di mandorle siciliana.

Fiocchi di neve, pizzicotti siciliani, fior di mandorle o semplicemente biscotti di pasta di mandorle siciliana: tanti nomi per un’unica grande eccellenza della tradizione dolciaria siciliana.
I fiocchi di neve siciliani (così chiamati per il loro colore candido) si preparano con un meraviglioso impasto a base di mandorle, albumi e zucchero. Nulla più di questo! Sono infatti senza glutine, senza lattosio e senza lievito.
Seguendo questa semplicissima ricetta potrai sfornare dei biscotti dalla crosticina croccante e l’interno morbidissimo che andranno letteralmente a ruba. La loro preparazione è davvero semplicissima; occhio però a NON DIMENTICARE IL RIPOSO IN FRIGO prima della cottura pena la cattiva riuscita della ricetta.

Fiocchi di neve: i biscotti di pasta di mandorle siciliana. Biscotti senza glutine e senza lattosio.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni15 biscotti da 30 g
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti per 15-20 biscotti di pasta di mandorle

Per l’impasto

250 g mandorle pelate (o farina di mandorle)
200 g zucchero (si può ridurre fino a 180 g)
70 g albumi (2 albumi)
q.b. scorza di limone (grattugiata)
1/2 fiala aroma alla mandorla
2 gocce essenza di mandorla amara
1 cucchiaino miele di arancio o di acacia (facoltativo)

Per la finitura

q.b. zucchero a velo (circa 30 g)

Strumenti

Come preparare i biscotti di pasta di mandorle siciliana

Con l’aiuto di un mixer frulla le mandorle pelate con lo zucchero fino a ottenere una polvere sottile.

Sbatti gli albumi con una forchetta finché non schiumeranno dopodiché aggiungili alla farina di mandorle e zucchero. Unisci anche la scorza grattugiata di 1/2 limone biologico, 1/2 fialetta di aroma alla mandorle (circa 15 gocce), l’essenza di mandorle amare e il miele.

Aziona qualche altro secondo il mixer fino a ottenere un composto compatto (resterà comunque molto appiccicoso).

Inumidisci le mani con un po’ d’acqua e forma tante palline del peso di 25-30 g.

Passa ogni pallina d’impasto in abbondante zucchero a velo facendola rotolare fino a ricoprirla totalmente. Fatto ciò con l’aiuto delle dita “pizzica” ogni pallina ai lati e schiaccia leggermente la parte superiore.

Trasferisci i biscotti su una leccarda rivestita con carta da forno.

LASCIALI RIPOSARE all’aria (o in frigo) PER UNA NOTTE ( o almeno 6 ore).
Lo scopo è quello di fare asciugare l’impasto. Così facendo si formerà una pellicina sulla superficie di ogni dolcetto che impedirà ai biscotti di sformarsi in cottura.
Se opti per il riposo all’aria prima di infornarli trasferiscili in frigo per 1 ora.

Cuoci i biscotti di pasta di mandorle in forno caldo a 180° per circa 10-12 minuti. Saranno cotti quando si sarà formata una leggera crosticina.
Io utilizzo il forno ventilato ma va benissimo anche il forno statico.

Sforna le tue paste di mandorla e lasciale RAFFREDDARE COMPLETAMENTE NELLA TEGLIA.
Non cercare di spostare i biscotti prima del raffreddamento perché da caldi sono estremamente morbidi e si romperebbero di sicuro.

I pizzicotti siciliani sono biscotti di pasta di mandorle con l'interno morbido e la crosticina croccante.

I biscotti fiocchi di neve sono pronti per essere serviti.

Fiocchi di neve: i biscotti morbidi di pasta di mandorle siciliana.

Consigli e note

La ricetta sopra riportata ti consentirà di preparare 15 biscotti da 30 g o in alternativa 20 biscotti da 25 g.

Come cuocere i biscotti di pasta di mandorle alla perfezione

Sulla cottura dei biscotti di pasta di mandorle esistono più correnti di pensiero: coloro che preferiscono una cottura a 170° per 12/15 minuti e coloro che invece optano per una cottura di 10/12 minuti a 180°. Inoltre taluni consigliano il forno statico altri quello ventilato.

Partendo dal presupposto che ogni forno cuoce in modo diverso ti consiglio di fare una prima prova di cottura con un paio di biscotti per stabilire la temperatura e i tempi di cottura più adatti al tuo forno. Ricorda che i biscotti dovranno semplicemente formare una leggera crosticina esterna ma all’interno dovranno restare molto morbidi.

Non eccedere troppo con la cottura: LA PASTA DI MANDORLE ASCIUTTA E’ UN CRIMINE GASTRONOMICO! ^_^

Un unico impasto, tante forme diverse

I pasticcini di pasta di mandorle possono essere preparati con diverse forme. La forma descritta sopra è quella dei PIZZICOTTI proprio perché realizzata pizzicando l’impasto ai lati. In alternativa possono essere preparati con la classica forma a “S”, con la forma di sfera schiacciata con al centro una ciliegia candita oppure porzionati con una sac-a-poche con bocchetta a stella grande.

Versione al pistacchio

Vuoi preparare paste di mandorle al pistacchio? Sostituisci 125 g di mandorle con pari peso di farina di pistacchi.

Versione veloce

Per velocizzare la preparazione utilizza farina di mandorle e zucchero a velo; in questo modo non dovrai frullare nulla.

Come conservare i biscotti di pasta di mandorle

Conserva i pasticcini di pasta di mandorle in un contenitore ermetico (vetro, plastica o latta) o sotto una campana di vetro. Resteranno perfetti per almeno 1 settimana.

Pasticceria siciliana

Ami i sapori e i profumi della pasticceria siciliana? Prova anche la cassata al forno.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.