Crea sito

Pasta fredda uva, crudo, noci e scaglie di grana

Vai di fretta ma vuoi preparare un primo piatto originale e allo stesso tempo fresco e leggero? Ecco la pasta che fa al caso tuo! La pasta fredda con uva, crudo, noci e scaglie di grana è un primo piatto estivo tutto da scoprire. La freschezza dell’uva, la dolcezza del prosciutto crudo di Parma, il carattere deciso delle noci e la sapidità della grana: un connubio che ti lascerà stupito e soddisfatto. Accompagna il tutto con un ottimo bicchiere di Falanghina del Sannio Cantine Sebastianelli servita fresca e ti sembrerà di essere al ristorante!

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    9 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 200 g Farfalle
  • 150 g Prosciutto crudo di Parma
  • 1 grappolo Uva bianca
  • 2 cucchiai Gherigli di noci
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 100 g Grana Padano DOP
  • q.b. Olio extravergine d’oliva

Vino consigliato

  • Falanghina del Sannio Cantine Sebastianelli

Preparazione

  1. Lavare e asciugare alla perfezione gli acini d’uva, dividerli a metà ed eliminare gli eventuali semini.

  2. Sfilacciare il prosciutto crudo eliminando il grasso in eccesso.

  3. Pasta fredda con uva, crudo, noci e grana_preparazione

    Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e raffreddarla rapidamente sotto un delicato getto di acqua fredda corrente (questa operazione serve a bloccare la cottura).

  4. Condire la pasta con olio extravergine d’oliva, una spolverata di pepe e se necessario un pizzico di sale.

  5. Aggiungere il prosciutto crudo sfilacciato, gli acini d’uva, i gherigli di noce e le scaglie di grana.

  6. Mescolare delicatamente, coprire e trasferire in frigo per qualche ora in modo da permettere alla pasta di insaporirsi per bene.

  7. Pasta con uva, crudo, noci & grana_3

    La pasta fredda con uva, crudo, noci e grana è pronta. Servirla ben fresca accompagnata ad un buon bicchiere di vino bianco.

Note & Consigli

  • I semi d’uva non infastidiscono il tuo palato? Allora non eliminarli!  I semi contenuti negli acini d’uva andrebbero mangiati perché ricchi di importanti proprietà benefiche per la salute del nostro sistema cardiovascolare nonché della pelle e degli occhi. Vantano spiccate  proprietà antinfiammatorie e antibatteriche (efficaci contro la cistite) e un ingente contenuto di acidi fenolici (antiossidanti) che aiutano a protegge le cellule dall’invecchiamento, svolgono un’azione preventiva contro svariate malattie degenerative e aiutano a regolarizzare la pressione arteriosa. 
  • Le noci possono essere sostituite da pinoli tostati.
  • Il prosciutto crudo può essere sostituito da speck affettato molto sottile.
  • Volendo aumentare il contrasto di colore per rendere il piatto ancor più “bello”, si può utilizzare 1/2 grappolo di uva bianca e 1/2 grappolo di uva nera.
  • Le quantità sono puramente indicative, possono essere liberamente variate secondo i gusti.
  • Consiglio vivamente di abbinare a questo piatto un ottimo vino bianco, come la Falanghina del Sannio Dop Cantine Sebastianelli, acquistabile in enoteca o online a questo indirizzo.
  • Ti piace la pasta fredda? Prova anche le farfalle con capperi, pomodori secchi e mandorle tostate.

2 Risposte a “Pasta fredda uva, crudo, noci e scaglie di grana”

  1. Ottima ricetta Valeria, nelle mie corde. Amo i piatti veloci, poi d’estate chi ha voglia di star tanto ai fornelli! Questa la voglio provare, magari con della pasta integrale (una scoperta recente per me, che sto apprezzando davvero tanto), e sostituendo le noci che proprio non mi piacciono, magari proverò con dei pistacchi, che ne dici?

    1. Ciao Sabrina! L’estate chiama ricette veloci e fresche, direi che è inevitabile. Per la pasta integrale mi trovi perfettamente in accordo: non solo ha un gusto gradevole ma è anche decisamente salutare. Per quanto concerne le noci io fossi in te le sostituirei con dei pinoli leggermente tostati in padella. Allora aspetto il tuo parere post assaggio! E ovviamente anche quello di Francesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.