Amor polenta

Origini povere e ingredienti semplici, rendono questo dolce tipico della tradizione culinaria lombarda, un piacere dal sapore rustico e familiare! Un dolce dal nome bellissimo e romantico che sembra quasi evocare momenti di intima dolcezza e complicità. Un dolce che sa di famiglia, di casa e di coccole! Amor polenta: un dolce da amare!

Ingredienti

  • 100 g di farina gialla macinata fine
  • 85 g di farina 00 Molino Chiavazza
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 bacca di vaniglia
  • 75 g di mandorle pelate
  • 125 g di burro
  • 130 g di zucchero a velo
  • 2 uova
  • 3 tuorli
  • 2 cucchiai di rum
  • burro e farina per lo stampo

Preparazioneamor polenta_preparazione

  1. Setacciate le due farine con il lievito, poi unite la polpa di vaniglia. Mettete le mandorle nel mixer e tritatele finemente.
  2. In un pentolino, fate fondere a fuoco dolcissimo il burro.
  3. Imburrate uno stampo da amor polenta lungo 26 cm e spolverizzatelo con le farine.
  4. Unite al burro fuso lo zucchero a velo e montatelo con le fruste elettriche: il composto dovrà risultare gonfio e soffice.
  5. Unite sia le uova intere che i tuorli, uno alla volta, al composto di burro e zucchero e continuate a montare con le fruste. Aggiungete il liquore, le mandorle tritate e il mix di farine, senza mai smettere di montare.
  6. Versate l’impasto ottenuto nello stampo e livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio.
  7. Cuocete il dolce nel forno già caldo a 180° per 50 minuti.
  8. A cottura ultimata, toglietelo dal forno, lasciatelo raffreddare e sformatelo su un vassoio.
  9. Cospargete di zucchero a velo e servite.
Precedente Conchiglioni speck funghi e ricotta salata Successivo Muffin yogurt & miele

12 commenti su “Amor polenta

  1. Rosellina Caso il said:

    Che delizia, ho davvero voglia di un dolcetto e la tua idea mi ha ispirata! Consideriamo che tra poco sarà anche il mio compleanno e sono a caccia di qualcosa di buono per stupire i miei ospiti, magari una variante più cioccolattosa farà felici anche i bambini e delizierà i palati degli adulti per una festa con la F maiuscola! 🙂

  2. patrizia notori il said:

    una ricetta semplice per un dolce davvero delizioso, ho segnato la tua ricetta così proverò a realizzarlo presto in occasione del compleanno di mio marito!

  3. samantha il said:

    Oddioo che ricordiii :O Mia nonna lo faceva quando io ero piccina… e che buona che era! Mi sengo la ricetta… voglio farla!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.