Pasta zucchine e speck con cremoso al curry

Se chiedi a un italiano a cosa non potrebbe mai rinunciare a tavola, il 90 % risponde “ad un buon piatto di pasta”. La pasta è il piatto principe della dieta mediterranea e davvero pochi italiani la sostituirebbero volentieri con alimenti diversi. Si tratta di un alimento molto antico, probabilmente conosciuto ai tempi dei  greci, entrato a far parte della cultura  gastronomica e popolare italiana già nel Medioevo. Si sa…..siamo un popolo che vive di convivialità e a tavola nulla ci unisce più di quattro chiacchiere dinanzi a un buon piatto di pasta! Personalmente in casa vivo con un divoratore di pasta (mio marito) e ogni scusa è buona per provare un nuovo formato o una nuova ricetta.

Alla ricerca della pasta perfetta ho avuto il piacere di provare i prodotti del Pastificio Panarese, un pastificio toscano rinomato per l’uso dell’ottimo grano della Val d’Orcia, una piccola valle dichiarata parco naturale e patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. La pasta Panarese, come da tradizione, è trafilata al bronzo ed essiccata lentamente a basse temperature. Si caratterizza per una superficie ruvida e porosa che trattiene meglio i condimenti in un abbraccio di gusto unico. Ringrazio la famiglia Panarese per la gradita collaborazione che mi ha permesso di testare la qualità e il gusto di formati classici, tra i quali pappardelle ruvide e paccheri e al contempo scoprire formati per me inediti tra i quali pici, stracci, gigli toscani, pennoni, conchiglioni e così via.

Prima di ogni altro formato ho voluto provare la punta di diamante della tradizione del pastificio Panarese: i Pici toscani. I pici sono una sorta di spaghetto, più grosso e più poroso, per tradizione fatto a mano. Io non sono un amante degli spaghetti ma ho appena scoperto un amore spassionato per i pici, decisamente più consistenti. Passiamo alla ricetta!

Pici con zucchine, speck e cremoso al curryIngredienti

  • 500 g pici pasta Panarese
  • 80 g di speck
  • 6 zucchine genovesi ( la quantità è puramente indicativa)
  • olio evo q.b
  • 2 spicchi di aglio
  • sale, pepe, curry q.b

Per il cremoso al curry

  • 1 lt di latte intero
  • 100 g di burro
  • 100 g di farina
  • noce moscata q.b
  • 2 pizzichi di sale
  • curry q.b

Per la finitura

  • grana grattugiato q.b
  • pepe e curry

PreparazionePici con zucchine, speck e cremoso al curry

  1. Preparare il cremoso al curry, che altro non è che una besciamella aromatizzata.
  2. Riscaldare 1 lt di latte (preferibilmente intero).
  3. In un pentolino sciogliere a fuoco dolce 100 g di burro.
  4. Appena quest’ultimo sarà sciolto togliere il pentolino dal fuoco e unire i 100 g di farina.
  5. Mescolare energicamente con una frusta e riportare su fiamma dolce.
  6. Dopo qualche istante aggiungere il latte caldo e continuare a mescolare energicamente.
  7. Appena il composto sarà omogeneo aggiungere due pizzichi di sale, abbondante noce moscata grattugiata e curry a piacere.
  8. Lasciare cuocere circa 5 minuti su fiamma dolce mescolando di continuo, fino ad ottenere la densità desiderata.
  9. Nel nostro caso la besciamella deve avere una media consistenza, quindi né troppo liquida né troppo densa.
  10. Lavare le zucchine e grattugiarle con una grattugia a fori grossi (io ho usato il disco n°3 del food processor del kenwood km86).
  11. Mettere a bollire abbondante acqua e non appena questa arriva a bollore salare e calare i pici che hanno una cottura abbastanza lenta (richiedono circa 20-22 minuti).
  12. In una padella soffriggere due spicchi di aglio in un giro abbondante di olio d’oliva.
  13. Aggiungere lo speck tagliato a listarelle.
  14. Dopo qualche minuto aggiungere le zucchine.
  15. Aggiustare di sale, pepe e curry e lasciare cuocere qualche minuto.
  16. Le zucchine devono cuocersi ma restare comunque consistenti, quindi evitate cotture prolungate.
  17. Appena la pasta sarà arrivata a cottura, colarla mettendo da parte un po’ di acqua di cottura che vi potrebbe tornare utile per mantecare la pasta.
  18. Unire la pasta al condimento di zucchine e mantecarla aggiungendo besciamella al curry quanto basta**.
  19. Servire con un’abbondante spolverata di grana grattugiato, pepe macinato e curry.

Note & Consigli

  • Se volete preparare delle piccole monoporzioni di pasta per un buffet potete porzionare la pasta condita nei pirottini di alluminio, cospargendo ogni pirottino con un po’ di grana grattugiato, pepe, curry e un ricciolo di burro. Appena la pasta sarà fredda congelatela in contenitori a chiusura ermetica e all’occorrenza tiratela fuori dal congelatore e fatela gratinare in forno.
  • ** Io preferisco prepararne sempre in abbondanza, ma ne avanzerà sicuramente un po’ e potrete conservarla in un contenitore ermetico in frigo per qualche giorno oppure congelarla. Se la congelate potete scongelarla in due modi: lasciandola una notte in frigo oppure utilizzando il microonde. Per renderla nuovamente fluida e liscia riscaldatela o lavoratela con una frusta per qualche minuto.

E ora non mi resta che augurare buon appetito a tutti voi! 🙂

A prestissimo con altre ricette!

Precedente Besciamella home made Successivo Pappardelle al pesto di pistacchi gamberetti e curry

Un commento su “Pasta zucchine e speck con cremoso al curry

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.