Crea sito

Torta Monte Bianco

Torta Monte Bianco

Torta Monte Bianco

Torta Monte Bianco

 

Lo so, adesso vanno molto le torte, senza uova, senza latte, senza burro, senza farina… ma sono del parere che se non abbiamo particolari problemi di salute e mangiamo correttamente tutto l’anno, ogni tanto uno strappo ci sta. Una torta che si rispetti deve essere buona e deve fare un pochino “male” 😛 Dobbiamo appagare il nostro palato, non si può fare una vita solo di rinunce, servono a poco, ve lo garantisco e ci rendono frustrati. Quindi se come me, deciderete di preparare questa torta, non pensate a nulla, chiudete gli occhi e godetevi questo momento in pace con il mondo. 🙂 

Ingredienti

Torta Monte Bianco

Io ho fatto due pan di spagna piccoli perché secondo me vengono meglio e li ho poi sistemati uno sopra l’altro. Ho usato due teglie piccole, rotonde di diametro 10 cm circa, uno al cacao e uno normale.

Per il pan di spagna al cacao:

4 uova medie

100 grammi di zucchero fine

4 cucchiai dA latte  di farina mista  a fecola di patate  (le proporzioni sono uguali)

mezza bustina di lievito per dolci mischiata alle farine

2 cucchiai di cacao zuccherato o amaro (come preferite)

Aroma vaniglia a piacere.

Per il pan di spagna normale:

4 uova medie

100 grammi di zucchero fine

4 cucchiai da latte  di farina mista  a fecola di patate  (le proporzioni sono uguali)

mezza bustina di lievito per dolci mischiata alle farine

Aroma vaniglia a piacere.

Per la crema alle castagne:

Crica 300 grammi di castagne bollite e sbucciate.

5 tuorli d’uovo

3 cucchiai di panna montata

mezzo bicchiere di latte (circa)

3 cucchiai di zucchero

vaniglia

Per la crema bianca (copertura)

4 cucchiai di zucchero

Una confezione di mascarpone piccolo

Un litro di panna fresca da montare

Aroma vaniglia

Per la bagna

Un bicchiere di latte  e 3 bicchieri di caffè

Procedimento.

Il giorno prima prepariamo i due pan di spagna, così possono riposare tutta la notte avvolti nelle pellicola e restare morbidi per il giorno dopo.

Io ho usato la planetaria ma voi potete tranquillamente usare un frullino normale.

Versare le uova (non fredde) dentro la planetaria e montarle a velocità massima, quando le uova saranno già aumentate di volume, unire poco alla volta lo zucchero,  a questo punto dobbiamo continuare a montare per circa 5 minuti ancora, poi  dobbiamo ridurre la velocità… quasi al minino e poco alla volta uniamo la farina setacciata in precedenza, la uniamo con il cucchiaio, sempre continuando a montare, ricordatevi che il pan di spagna la sua consistenza deve essere morbido come il cotone, non spugnoso come una torta, quindi non dovete mai aggiungere troppa farina. Quando vedete che la consistenza è simile ad una crema non troppo densa, la farina non va più aggiunta, o di soluto mi regolo e mi spiace di non aver pesato la farina, ma ho aggiunto circa 4 cucchiai da latte. vi garantisco che il pan di spagna vi si scioglierà in bocca.

Aggiunto tutta la farina, versiamo il composto nello stampo piccolo a cerniera, imburrato e infarinato, inforniamo a 170 gradi per circa 20/25 minuti, fate la prova dello stecchino se esce asciutto, il pan di spagna sarà pronto.

Una volta cotto lo togliete dalla teglia in modo molto delicato, lo avvolgete nella pellicola  lo lasciate raffreddare fino al giorno dopo.

Procedete allo stesso modo anche per il secondo pan di spagna.

Facciamo bollire le castagne, peliamole calde e poniamole nel frigo.

Il giorno seguente…

Prepariamo la crema di castagne, frulliamo le castagne con i tuorli, lo zucchero, il latte e la vaniglia, quando avremo ottenuto una crema densa, incorporiamo la panna montata senza smontarla, mettiamo in frigo.

Ora montiamo la panna restante, con lo zucchero, la vaniglia e il mascarpone, io ho usato la planetaria a velocità massima, fino a quando non ho ottenuto un composto densissimo.

Rimuoviamo dalla pellicola i pan di spagna, tagliamoli e fette, dobbiamo bagnare la superficie di ogni strato di bagna al caffè, uniamo la crema di castagne, fino a quando non avremo finito gli strati.

Mettiamo la crema alla panna e mascarpone dentro ad una TASCA da pasticciere, iniziamo a guarnire i lati della torta, poi spalmiamola livellandola aiutandoci con un coltello largo, e facciamo dei ciuffetti tutti attorno, decorato nel mezzo con degli zuccherini, voi usate anche delle violette candite se riuscite a trovarle oppure marron glacé, spolverizzate con del cacao e ponete per qualche ora nel frigo.