Crea sito

Stoccafisso a Brandacujun

Stoccafisso a Brandacujun

Stoccafisso a Brandacujun

 

Ingredienti x 4 persone

olio extravergine di oliva superior

oppure olio di semi,  per 4 pezzi di stoccafisso e due patate medie, uso un bicchiere di olio, uso anche quello di semi se voglio uno stoccafisso dal sapore più delicato.

1,8 kg di stoccafisso ammollato per circa 4 giorni, cambiando sempre l’acqua, si tiene nel frigo.

1 kg di patate

4 spicchi grandi d’aglio

Un mazzetto abbondante di prezzemolo

sale e pepe bianco

Olive tritate se vi piacciono (facoltative)

Stoccafisso a Brandacujun

Tagliate  a pezzi lo stoccafisso e mettetelo sul fuoco in una capace pentola bassa piena di acqua fredda salata ( io di sale non ne ho messo perché era gia salato di suo) quando raggiunge l’ebollizione abbassate la fiamma e  unitevi le patate pelate e tagliate in due, continuate la cottura sino a che le patate saranno morbide, ci vorra’ un 30 minuti ad avere nello stesso tempo lo stoccafisso cotto. Scolate il tutto e lasciate intiepidire per poter schiacciare le patate e ripulire lo stoccafisso di pelle e lische, sminuzzando via via con le dita. Rimettete patate e stoccafisso nella pentola di cottura, condite con poco pepe bianco. unite il trito di foglie di prezzemolo e spicchi d’aglio ed abbondante olio extravergine d’ oliva o di semi.

Rimettete il coperchio alla pentola di cottura e per maggiore sicurezza avvolgetela in un ampio strofinaccio che annoderete. Cominciate allora a “brandare” (cioè a muovere la pentola con movimento rotatorio scuotendola ogni due o tre giri) per il tempo che basta ad amalgamare tutti gli ingredienti ed ottenere un composto omogeneo nel quale si possano tuttavia individuare le patate e lo stoccafisso. Servite caldo ma non bollente completando con una manciata di pepe e olio di oliva. Se dovesse risultare troppo asciutto, ultimate la cottura con poca acqua, fino a quando non sarà evaporata.

Stoccafisso a BrandacujunStoccafisso a Brandacujun