Crea sito

Noi torinesi datati e le nostre strane abitudini

Noi torinesi datati e le nostre strane abitudini

Spesso mi sono sentita dire :” Eh ma tu, sei proprio piemontese, ceni con latte e biscotti”.

Ho sposato un siciliano e me lo ripete SEMPRE.

Quando ero piccola, in famiglia, tranne mio padre, cenavamo spesso così tutti, io, mia madre e i miei nonni e come noi , molti altri piemontesi, chi solo caffellatte e pane, chi caffellatte e biscotti , io preferisco le fette biscottate integrali e marmellata, ogni tanto anche un cucchiaio di crema al cioccolato, mi addolcisce la giornata e mi manda a dormire con il sorriso, come quando ero bambina, cenavo con latte biscotti e il Nesquik, guardandomi l’incantevole Creamy, che bei tempi.

A torino si usa il “marocchino” sarebbe un caffellatte, servito in un bicchiere di media grandezza , con sul fondo la Nutella o comunque una crema spalmabile. Io ne vado matta, è anche simile a famoso “bicerin torinese”

Nelle vostre regioni , quali usanze o stranezze avete ?

In realtà, tutte queste usanze “strane” risalgono ai tempi dei nostri nonni, contadini, non avevano da mangiare tutto quello che abbiamo noi oggi, facevano il pane con il grano che coltivavano , lo facevano per tutta la settimana e doveva bastare, poi ovviamente diventava duro, lo consumavano quindi bagnandolo nel vino, oppure nel latte la sera, come una vera e propria cena.

Per me è un vero proprio comfort food, sorseggiandolo davanti ad un libro o con dei biscotti appena sfornati, oppure una fetta di torta. Ecco, le cose semplici per me sono le migliori.

Buona notte a tutti 🙂