Zuppa di lenticchie decorticate

Zuppa di lenticchie decorticate. Se c’è una cosa che a casa mia mangiamo tutto l’anno, a parte pasta e pizze, sono le zuppe. Da poco ho scoperto le lenticchie decorticate, fino ad oggi avevo cotto sempre le lenticchie classiche, devo dire che sono state una sorpresa, si cucinano in un attimo, non hanno bisogno di nessun ammollo e cosa non secondaria piacciono a tutti. Ovviamente, per gli altri componenti della famiglia, alla zuppa di lenticchie decorticate, ho aggiunto la pasta, se no non si saziavano.

Sponsorizzato da Molino Petrucci

zuppa di lenticchie decorticate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la zuppa

  • 400 glenticchie
  • 1.200 kgacqua
  • 25 golio di oliva
  • 6pomodorini
  • 1 spicchioaglio
  • 1 costasedano
  • 80 gpolpa di pomodoro
  • 20 gsale grosso

Preparazione della zuppa di lenticchie decorticate

  1. Per preparare questa favolosa zuppa di lenticchie decorticate basteranno 5 minuti. Mettete, giusto un secondo, le lenticchie in acqua, scolatele e mettetele da parte.

  2. Preparate un battuto con sedano e aglio oppure prezzemolo e cipolla, mettete in una pentola l’olio di oliva e unite il battuto, fate soffriggere un momento e unite i pomodorini spezzettati e la polpa di pomodoro. Aggiungete le lenticchie e coprite con l’acqua, mettete il sale, il coperchio e lasciate cuocere per 15 minuti. Mentre la zuppa di lenticchie cuoce, preparate dei crostini di pane casereccio.

  3. zuppa di lenticchie decorticate

    La zuppa è pronta, servite calda con un filo di olio di oliva fresco e dei crostini di pane.

  4. Se ti è piaciuta questa ricetta, di seguito troverai altre zuppe:

    zuppa-di-trippa-e-fagioli-borlotti

    zuppa-arquatana

    zuppa-della-regina-petrucci

Note

La zuppa, una volta cotta, si conserva in frigo per 3/4 giorni.

Se prolungate la cottura, le lenticchie decorticate di spappolano, decidete voi a che punto fermare la cottura.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.