Crea sito

Sciusciello cilentano con asparagi selvatici e carciofi

Sciusciello cilentano con asparagi selvatici e carciofi.

Lo sciusciello è un piatto povero della tradizione contadina, si tratta di una zuppa calda a base di uova.

Lo sciusciello cilentano va servito con bruschette di pane casereccio. Trasferiamoci in cucina

sciusciello cilentano
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Cipollotto fresco 1
  • Asparagi selvatici 100 g
  • Cuori di carciofo 450 g
  • Acqua q.b.
  • Uova 3
  • Pecorino 3 cucchiai
  • Olio di oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione dello sciusciello dagli asparagi selvatici, spezzettateli con le mani prendendo solo la parte tenera e metteteli in acqua fredda fino al momento dell’utilizzo.

  2. Pulite i carciofi, togliete le foglie esterne, si usa solo il cuore tenero, tagliate a fette non troppo sottili e metteteli in acqua acidulata con limone.

  3. In un tegame, mettete l’olio e il cipollotto affettato grossolanamente e fate appassire unendo un goccio di acqua.

  4. Unite gli asparagi selvatici e i cuori di carciofi affettati, mescolate e fate insaporire per 5 minuti.

  5. Coprite con acqua, aggiustate di sale e portate lo sciusciello a cottura.

  6. In un piatto mescolate le uova col pecorino.

  7. Appena gli asparagi e i carciofi saranno cotti unite il composto di uova  e formaggio, non mescolate subito, aspettate che l’uovo si rapprenda, date una girata e fate cuocere ancora per pochi minuti.

  8. Lo sciusciello cilentano è pronto, preparate le bruschette e servite.

  9. Se volete, per rimanere sempre aggiornati, seguitemi sulla mia pagina facebook: 

    https://www.facebook.com/Gabriellaaifornelli/

     

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.