Sartù di riso – ricetta tipica campana

Sartù di riso, tipica ricetta della cucina campana. Questo piatto nasce come ricetta da riciclo, ma col passare degli anni si è arricchita sempre di più diventando uno dei piatti simboli della mia bella Campania. Il procedimento è abbastanza lungo, ma fidatevi, questo piatto merita tutto il tempo impiegato nella realizzazione.

sartù di riso
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il sartù di riso

Per il ragù

  • 1 lPassata di pomodoro
  • MezzaCipolle rosse
  • 200 gSalsiccia
  • 300 gCostine di maiale
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale

Per le polpettine

  • 250 gCarne macinata
  • 150 gPane raffermo
  • 60 gPecorino
  • q.b.Prezzemolo
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Sale
  • 3Uova
  • q.b.Olio di semi di girasole

Per il sartù

  • 350 gRiso Arborio
  • 3Uova
  • 200 gPiselli surgelati
  • 300 gScamorza (provola)

Preparazione del sartù di riso

  1. Iniziamo la preparazione del sartù di riso partendo dal ragù, vi consiglio di cuocerlo il giorno prima, mettiamo l’olio in una pentola e facciamo rosolare la cipolla affettata, la salciccia tagliata a tocchetti e le costine di maiale, saliamo, versiamo la passata e facciamo cuocere a fuoco basso per circa 3 ore.

  2. Sartù di riso

    Preparazione le polpettine, mettiamo il pane raffermo in ammollo nell’acqua per pochi minuti. In una ciotola mettiamo la carne macinata, uniamo il pane, le uova, il formaggio grattugiato, l’aglio e il prezzemolo tritato, saliamo e con le mani impastiamo il tutto. Formiamo delle piccole polpettine, friggiamole in abbondante olio e mettiamoli ad asciugare su carta assorbente.

  3. Trasferiamo le polpettine in una ciotola, sbollentiamo per pochissimi minuti i piselli surgelati in acqua bollente e salata e uniamoli alle polpettine. Prepariamo il risotto per il sartù. Prendiamo metà del ragù e mettiamolo in una pentola con 300 g di acqua, portiamo a bollore e uniamo il riso, tenete un po di acqua sul fuoco pronta per essere aggiunta in caso di bisogno, portate a cottura il riso, dovra esse bello asciutto, aggiustate di sale se serve, a cottura ultimata unite metà delle polpettine e piselli ancora una mescolata veloce e il riso è pronto. Prepariamo anche le uova sode e tagliamo a pezzetti la scamorza.

  4. sartù di riso

    Assembliamo il sartù di riso. Ungiamo con olio uno stampo di circa 25 cm e copriamo con pangrattato. Prendiamo un po di risotto con un mestolo e aiutandoci con un cucchiaio formiamo la camicia del sartù.

  5. Mettiamo sul fondo metà di polpettine e piselli, metà uova sode tagliate a pezzetti e metà scamorza a pezzetti. Copriamo con uno strato sottile di riso.

  6. Rimettiamo di nuovo piselli, polpettine, uova e scamorza, chiudiamo con il resto del riso, copriamo col pangrattato, schiacciamo bene, accendiamo il forno a 180°/200° e appena arriva a temperatura inforniamo il sartù di riso per circa 40 minuti. Come dico sempre regoliamoci col nostro forno.

  7. sartù di riso

    Tiriamo fuori dal forno il sartù di riso, aspettiamo circa 20 minuti, capovolgiamolo su un piatto e gustiamolo caldo.

  8. Come avrete notato dalle foto, ho realizzato anche nelle monoporzioni, in quel caso ho fatto solo uno strato di ripieno.

  9. Grazie a tutti per il tempo che mi dedicate e se vi fa piacere mi trovate sui social:

    facebook

    instagram

    pinterest

    youtube

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.