Pane di semola e miscela ai cereali

Pane di semola e miscela ai cereali

Secondo me questo pane si potrebbe chiamare tranquillamente ” Pane senza impegno”. Avevo il li.co.li rinfrescato, le farine appena arrivate dal Molino Petrucci e mi son detta, impastiamo.

pane di semola e miscela ai cereali

Ingredienti per il pane di semola e miscela ai cereali:
– 500 g di farina di semola rimacinata del Molino petrucci
– 250 g di miscela ai cereali del Molino Petrucci
– 50 g di li.co.li rinfrescato
– 600/650 ml circa di acqua
– 20 g di sale
Preparazione:

mettete in planetaria le farine, il licoli e metà acqua, avviate a velocità 1. Dopo pochi minuti iniziate ad aggiungere l’altra acqua a filo, potrebbe non servire tutta, fate incordare l’impasto (velocità 2) e solo alla fine unite il sale. Rovesciate l’impasto sul piano, coprite con una ciotola e fate riposare 30 minuti. Trascorso questo tempo fate 2 giri di pieghe ogni 30 minuti, mettete un canovaccio in un contenitore ermetico, spolverizzate con farina di semola e adagiatevi l’impasto, chiudete il contenitore e dopo 2 ore di riposo a temperatura ambiente mettete in frigo. Io l’impasto lo faccio sempre di sera. Dopo 30 ore di frigo (anche meno, regolatevi con i vostri tempi) tirate fuori dal frigo e fate lievitare ancora per 3/4 ore. Trascorso questo tempo formate il vostro pane e rimettete a lievitare per circa 2 ore.

Regolatevi voi, perchè adesso inizia a fare caldo e quindi i tempi di lievitazione si accorceranno.

Non appena il pane è pronto, accendete il forno, appena arriva a temperatura, rovesciate il pane sulla teglia leggermente infarinata di semola, fate i tagli e infornate a 250° per 20 minuti, poi a 200° per altri 20 minuti e poi a 180° per altri 15 minuti, come dico sempre regolatevi col vostro forno, non tutti sono uguali.

Appena il pane sarà cotto fatelo raffreddare capovolto. Vi consiglio di tagliarlo da freddo, da me non è mai accaduto, viene mangiato quasi sempre appena uscito dal forno. Il pane di semola e miscela ai cereali è buonissimo anche mangiato così senza nulla in accompagnamento.