Mandorle pralinate – una tira l’altra

Mandorle pralinate – una tira l’altra. Di mandorle pralinate ne ho comprate a tonnellate alle feste paesane, da oggi le preparo da me, hanno avuto un gran successo nella family, credo proprio che sarà lo snack preferito delle feste. Seguitemi in cucina, servono davvero pochissimi minuti.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Minuto
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gMandorle
  • 250 gZucchero
  • 100 gAcqua

Preparazione

  1. Vi dico subito che le ho preparate due volte, usando due pentole diverse, credo sia meglio usare una padella antiaderente, ma questo lo lascio decidere a voi. Mettete in una pentola o in una padella: le mandorle, l’acqua e lo zucchero (foto 1) e preparate un foglio di carta forno in una teglia.  

  2. Accendete il fuoco a media fiamma e sempre mescolando portate ad ebollizione (foto2), vi raccomando, mescolate di continuo.

  3. Ad un certo punto le mandorle diventeranno sabbiose (foto 3), tutto ok. Non vi spaventate se vedete che lo zucchero e staccato dalle mandorle, inizieranno a caramellare pian piano.

  4. Continuando sempre a mescolare, vi accorgerete che lo zucchero inizia a sciogliersi (foto 4), questo significa le mandorle pralinate iniziano a prendere forma.

  5. Le nostre mardorle pralinate saranno pronte quando iniziano a scoppiettare e non ci sarà più zucchero sul fondo (foto 5).

  6. Rovesciate immediatamente le mandorle pralinate sul foglio di carta forno e con una forchetta cercate di distanziale il più possibile (foto 6). Non toccate assolutamente con le mani.

  7. Fate raffreddare completamente prima di gustarle. Vi avviso però che le mandorle pralinate creano dipendenza; e inutile dirvi che si conservato per lungo tempo, questo consiglio non servirà, verranno letteralmente divorate.

  8. E dopo un goloso e gustoso snack dolce, ci vuole assolutamente anche uno snack salato, clicca qui per la ricetta dei tarallini al vino bianco e finocchietto.

  9. Per rimanere sempre aggiornato seguitemi su: facebook       instagram      You Tube

  10. Vi consiglio di prepararne almeno una tripla dose, io le ho fatte 3 volte in due giorni e sono di nuovo punto e a capo.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.