Crea sito

Frittata di spaghetti al sugo – ricetta tradizionale –

Frittata di spaghetti.

Vi avanzano spaghetti al sugo? No problem, prepariamo una bella e nutriente frittata di spaghetti, che piacerà a tutta la famiglia.

 Un altro piatto di recupero, questa volta della tradizione campana, piatto che ricorda la mamma e la nonna.

E’ il caso di dire : ” In cucina non si deve buttare niente”. Quante volte abbiamo sentito questa frase?? Io tantissime volte.

Trasferiamoci in cucina.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Spaghetti al sugo cotti 450
  • Formaggio grattugiato 75 g
  • Uova 6
  • Olio di oliva q.b.

Preparazione

  1. Bastano poche mosse per avere un piatto nutriente, in 30 minuti avrete il pranzo o  la cena pronta.

    In una ciotola mettete gli spaghetti avanzati del giorno prima, oppure li potete cuocere, però questa è una ricetta di recupero. Unite il formaggio e le uova, mescolate velocemente per far amalgamare tutti gli ingredienti.

  2. Mettete sul fuoco una padella con poco olio di oliva, fate riscaldare. Appena l’olio inizia a soffriggere versate gli spaghetti e pareggiate, abbassate la fiamma del gas, la cottura deve essere dolce. 

  3. Dopo pochi minuti delicatamente sollevate da un lato per controllare la cottura, appena la frittata di spaghetti è dorata, aiutandovi con un piatto, potete girarla e farla dorare anche dall’altro lato. La frittata di spaghetti è pronta per essere gustata.

  4. Frittata di spaghetti

    Se volte, per rimanere sempre aggiornati seguitemi sui social: 

    https://www.facebook.com/Gabriellaaifornelli/

    https://www.instagram.com/gabriella_ai_fornelli/

  5. Vedi anche:

    https://blog.giallozafferano.it/gabriellaaifornelli/frittata-di-patate-e-cipolle-fresche/

Consigli

La frittata di spaghetti al sugo è un piatto unico, basta un piccolo contorno e la cena o il pranzo sono serviti. Ottima anche mangiata fredda da portare nelle scampagnate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.