tortina rovesciata alla frutta

Sempre alla ricerca di ricette sane, semplici, veloci, ma buone, ben cucinate, eccomi approdata a una forma davvero minimalista di torta alle mele: pochi ingredienti, facilissima e veloce da realizzare. E senza latte, latticini o uova: un occhio di riguardo anche per gli intolleranti! Gli ingredienti sono simili (ma non proprio precisi) a quelli di uno strudel. Basta avere in casa qualche mela, farina rustica, olio di semi, e con pochissimo anticipo saremo in grado di avere un dolce leggero e gradito se non a tutti, a molti, per un fine pasto, una merenda , una prima colazione.

  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti del ripieno

semplice e profumato
  • 3mele di media grandezza
  • 1 cucchiainoscorzette candite di arancia
  • 1 pizzicocannella in polvere
  • 1/2limone spremuto
  • q.b.dolcificante Stevia o zucchero di canna

ingredienti per la pasta di copertura

  • 110 gfarina di tipo 2, poco raffinata
  • 6 cucchiainiolio di semi di girasole
  • q.b.acqua calda, quella necessaria per poter impastare
  • q.b.dolcificante Stevia o zucchero di canna
  • 1 pizzicosale

Preparazione

  1. Lavare, sbucciare e tagliare a quadrettini le mele, spruzzarle col succo di limone, aggiungere il dolcificante o lo zucchero di canna ( ne basta poco, perchè le mele sono già dolci per natura), la cannella, 1 o 2 cucchiaini di scorzette di arancia. Trasferire sul fondo della pirofila.

  2. impastare velocemente la farina, l’olio, il sale, il dolcificante o lo zucchero, e la piccola quantità di acqua eventualmente necessaria, se l’impasto fosse troppo duro

  3. Col mattarello stendere la pasta (non è necessario lasciarla riposare), meglio direttamente su carta forno, così da poterla trasferire con una certa facilità nella pirofila, sopra le mele

  4. Ecco la tortina “alla rovescia” pronta per essere infornata

  5. Far cuocere per circa 20 minuti a 180°. Io ho usato il mio fornetto-friggitrice ad aria calda, che non ha bisogno di preriscaldamento.

  6. A fine cottura la superficie appare dorata, è friabile, ma non troppo dura

  7. A questo punto non resta che vestirla un po’ a festa. Basta poco: un po’ di zucchero a velo-se piace vanigliato- e un kiwi..

  8. o un piccolo fico, o altra frutta a voi gradita. Avrete risultati anche molto più gradevoli del mio, se userete frutta più colorata, che purtroppo non avevo in casa.

  9. Vi assicuro che questo semplice dolce piacerà molto. Io a volte lo preparo la sera, e me lo mangio con gran soddisfazione al mattino, accompagnato da ricotta, marmellata e altra frutta

anche per una colazione super

Carboidrati poco raffinati, pochi zuccheri semplici, frutta e grassi buoni. Con una tazza di latte o yogurt, abbiamo una colazione davvero completa, in puro stile “dieta mediterranea”

 

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente budini di riso resi leggerissimi, ma tuttavia ancora deliziosi Successivo ciambellone ai mirtilli senza uova e latticini