Pupo con l’uovo o Scarcella – Ricetta pugliese

Ciao. Ben tornat* sul mio blog! Oggi ho per te una nuova ricetta, sempre pensata per Pasqua, ma dedicata ai più piccoli. Sto parlando del “Pupo con l’uovo” o “Scarcella“, ma so già che tu, se non sei della mia città di origine, e magari conosci questa ricetta, starai già pensando che si chiama in modo diverso. Esistono, infatti, tantissimi modi, in base alla regione, ma anche nella regione stessa, già soltanto spostandosi di città in città, di chiamare questo dolce in maniera differente. Tu come lo chiami?
Questa ricetta fa parte della tradizione italiana, principalmente della cucina meridionale, e in Puglia è usanza molto diffusa prepararla per questa festività.
Da bambina regalavano spesso anche a me questo biscotto dalle forme più svariate (per esempio cuori, colombe…), decorato con codette colorate e con questo uovo sodo posto nella zona centrale del soggetto.
Onestamente da bambina preferivo l’uovo di cioccolata, ma anche il Pupo con l’uovo non era male. Quello, oggi, a pensarci bene, resta uno di quei sapori “nostalgici”, “vintage” se vogliamo, che solo le sapienti mani di una nonna pugliese può riprodurre.
Ma noi possiamo fare del nostro meglio per cercare di creare qualcosa di decente, visivamente parlando, e quantomeno commestibile.
Fanculo le pasticcerie e i loro Pupi con l’uovo in vetrina tutti perfettini! Bando alla pigrizia e fattelo in casa, seguendo i miei consigli.
Vedrai, sarà ancora più buono. Parola di scout!

Se questa ricetta ti è piaciuta, non dimenticare di seguirmi sulla mia pagina Facebook Franny’s Kitchen, su Instagram frannys_kitcken92 e su Twitter @FrannyBlogGZ .




  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gdi farina 00
  • 150 gdi zucchero semolato
  • 1uovo
  • 100 mldi olio di semi di girasole
  • 100 mldi latte
  • 4 gdi ammoniaca per dolci
  • 4 gdi lievito per dolci
  • 1fialetta di aroma al limone
  • 4uova sode
  • q.b.codette colorate
  • q.b.latte

Preparazione

  1. 1. Sciogli nel latte l’ammoniaca e il lievito per dolci e successivamente, su una spianatoia, metti la farina a corona ed al centro, metti lo zucchero, l’uovo e l’aroma di limone. Impasta aggiungendo man mano la dose di olio ed il latte fino ad ottenere un panetto elastico ed omogeneo.

  2. 2. Avvolgi la pasta in un foglio di pellicola trasparente e lasciala riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.

  3. 3. Trascorso il tempo di riposo, stendi la pasta aiutandoti con della farina, e con un coppapasta dai la forma che desideri all’impasto. Io ho dato la forma di quattro cerchi. Metti su ogni sagoma un uovo sodo. Successivamente, metti su ogni uovo sodo, due strisce di pasta incrociate. Con la pasta restante, forma un cordoncino che arrotolerai e metterai intorno all’uovo.

  4. 4. Metti i Pupi con l’uovo su una leccarda coperta da un foglio di carta da forno, ben distanziati tra di loro, perchè in cottura tenderanno a crescere. Spennellali con del latte e cospargili con delle codette colorate a piacere.

  5. 5. Cuoci in forno statico a 180º per circa 30-40 minuti, o finchè non risulteranno ben dorati. Lasciali raffreddare prima di consumarli.

  6. Se questa ricetta ti è piaciuta, non dimenticare di seguirmi sulla mia pagina Facebook Franny’s Kitchen, su Instagram frannys_kitcken92 e su Twitter @FrannyBlogGZ .

/ 5
Grazie per aver votato!