Polpo in umido con patate – Ricetta pugliese

Ciao! Oggi una ricetta pugliese, ovvero polpo in umido con patate. Questa ricetta è davvero spettacolare ed è d’obbligo del buon pane per fare la scarpetta!
Se poi ti va, con il sughetto, puoi anche condire un fantastico piatto di spaghetti.

Per questa ricetta ho acquistato dei polpi non molto grandi (circa 300 g cad.), in questo modo resteranno abbastanza teneri anche dopo la cottura.
Se tu non riesci a trovarli di questa pezzatura, puoi anche sostituire il tutto con una bestiaccia più grande (circa 1.200 g quindi), che per farla uscire decentemente tenera e commestibile dovrai congelare preferibilmente già pulita, e tenere in freezer per circa due giorni, prima dell’esecuzione della ricetta.
Successivamente basterà scongelarla nel microonde e tagliarla a pezzetti non troppo piccoli, lasciando interi i tentacoli e poi procedere nella ricetta normalmente.
Questo è un piccolo “magic trick” per evitare di ritrovarti pezzi di gomma nel piatto.

Bene, credo di averti detto tutto.
Mi raccomando, il pane per la scarpetta.
Fidati.
Ti servirà.

Se questa ricetta ti è piaciuta, non dimenticare di seguirmi sulla mia pagina Facebook Franny’s Kitchen, su Instagram frannys_kitcken92 e su Twitter @FrannyBlogGZ .

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4polpi piccoli da 300 g l’uno già puliti
  • 3patate grosse
  • 800 gdi polpa di pomodoro a cubetti
  • 1spicchio d’aglio
  • 1scalogno
  • 3 cucchiaidi olive taggiasche
  • 1/2 bicchieredi vino bianco secco
  • q.b.prezzemolo tritato finemente
  • q.b.pepe nero
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione

  1. 1. Schiaccia lo spicchio d’aglio, trita lo scalogno e taglia a cubetti le patate.

  2. 2. In un tegame, prepara un fondo d’olio e aggiungi l’aglio e lo scalogno e fai rosolare. Aggiungi, quindi i polpi e fai cuocere per circa 10 minuti.

  3. 3. A questo punto sfuma con il vino e quando la parte alcolica sarà evaporata completamente, aggiungi la polpa di pomodoro, le patate e le olive. Non aggiungere nè acqua nè sale. Il polpo deve cuocere cacciando sua stessa acqua e, aggiungendo il sale, il polpo rischia di diventare gommoso. Lascia cuocere a fiamma bassa per circa 40 minuti.

  4. 4. Quando la preparazione sarà pronta, aggiungi del sale, il pepe nero e del prezzemolo e lascia riposare per circa 15 minuti prima di consumare.

  5. Se questa ricetta ti è piaciuta, non dimenticare di seguirmi sulla mia pagina Facebook Franny’s Kitchen, su Instagram frannys_kitcken92 e su Twitter @FrannyBlogGZ .

/ 5
Grazie per aver votato!