Pettole – Ricetta pugliese

Ciao! Oggi pettole! Per chi non le conoscesse, le pettole sono un antipasto super buono, costituito da soffice pasta lievitata fritta, che in Puglia viene consumato principalmente durante il periodo natalizio e soprattutto durante il periodo della festa dell’Immacolata.
La mia variante preferita è quella classica, ma esistono tantissime varianti, anche dolci!

Se questa ricetta ti è piaciuta, non dimenticare di seguirmi sulla mia pagina Facebook Franny’s Kitchen, su Instagram frannys_kitcken92 e su Twitter @FrannyBlogGZ .

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gdi farina 00
  • 200 mldi acqua tiepida
  • 6 gdi lievito di birra fresco
  • 1 cucchiainodi sale fino
  • 1 ldi olio di semi di arachide

Preparazione

  1. 1. Sciogli il lievito nell’acqua.

  2. 2. Inizia ad impastare l’acqua con il lievito e la farina. Quando avrai mescolato tutto e l’acqua si sarà amalgamata bene al composto, aggiungi il sale e continua ad impastare per qualche minuto, per distribuire bene il sale nell’impasto. L’impasto deve risultare omogeneo, umido e colloso.

  3. 3. A questo punto, sistema l’impasto nella ciotola e coprilo con della pellicola per alimenti. Lascialo lievitare per circa due ore o finchè non sarà raddoppiato il volume.

  4. 4.  Ora metti a riscaldare l’olio. Quando l’olio sarà ben caldo, puoi procedere con la cottura delle pettole.

  5. 5. Per formare le pettole, puoi procedere in due modi differenti: puoi mettere tutto l’impasto in una sac a poche e poi lasciar cadere nell’olio bollente via via poco impasto alla volta, staccando l’impasto dalla sac a poche con un dito inumidito con dell’acqua; oppure puoi prendere l’impasto con due cucchiai e posizionarlo nell’olio bollente via via.

  6. 6. Quando le pettole risulteranno appena dorate, è il momento di tirarle fuori dall’olio e mettetele su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Servile calde!

  7. Se questa ricetta ti è piaciuta, non dimenticare di seguirmi sulla mia pagina Facebook Franny’s Kitchen, su Instagram frannys_kitcken92 e su Twitter @FrannyBlogGZ .

/ 5
Grazie per aver votato!