Spaghetti al pomodoro e olive taggiasche

Gli spaghetti al pomodoro e olive taggiasche costituiscono un primo piatto facile, gustoso e veloce da preparare. I primi piatti veloci sono sempre utili, anche perché oggi andiamo sempre tutti di corsa.

Posso assicurarvi che questo è uno di quei piatti che amerete alla follia e di sicuro non potrete più farne a meno. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

spaghetti al pomodoro e olive taggiasche
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:Per 4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 400 g Spaghetti
  • 4 Pomodori
  • 100 g Olive taggiasche
  • 30 g Capperi
  • 1 Peperoncino
  • 1 spicchio Aglio
  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Lavate i pomodori sotto l’acqua corrente, asciugateli e tagliateli a cubetti, quindi raccoglieteli in una ciotola. Pulite e schiacciate uno spicchio taglio, tritate il peperoncino e dissalate i capperi. In una padella versate l’olio extravergine d’oliva e fatevi rosolare all’interno lo spicchio d’aglio schiacciato, i capperi e il peperoncino tritato.

  2. Quando l’aglio sarà ben imbiondito, toglietelo e unite i pomodori a cubetti. Lasciateli insaporire per qualche minuto, dopodiché abbassate la fiamma e proseguite la cottura per circa 20 minuti, ricordando di regolare di sale. Nel frattempo riempite una pentola di acqua e portatela a bollore.

  3. Non appena bollirà, tuffatevi gli spaghetti all’interno e cuoceteli al dente. Circa 5 minuti prima del termine della cottura del condimento, unite le olive taggiasche denocciolate intere e lasciate insaporire il tutto.

  4. Quando gli spaghetti saranno cotti, scolateli e tuffateli nel condimento, quindi saltateli per qualche minuto. Spegnete il fuoco e servite gli spaghetti al pomodoro e olive taggiasche in tavola ben caldi.

  5. spaghetti al pomodoro e olive taggiasche

I consigli di Franci

  • Gli spaghetti con pomodoro fresco e olive taggiasche si conservano per un giorno al massimo, ben chiusi in un contenitore ermetico posto in frigorifero.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Se non vi piacciono i capperi, potrete ometterli.
  • Se non avete pomodoro fresco, potrete usare polpa di pomodoro in scatola per la preparazione di questo piatto.
  • Non perdetevi la ricetta degli SPAGHETTI CON TONNO CIPOLLA E NDUJA.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Paste di mandorla siciliane Successivo Lasagne con crema di zucca speck e provola affumicata

Lascia un commento