Crea sito

Ricetta cannoli siciliani

Ricetta cannoli siciliani – golosissimi e perfetti per le occasioni speciali! I cannoli siciliani alla ricotta costituiscono una delle specialità più conosciute della pasticceria siciliana. Il dolce è composto da una “scorza” fritta in abbondante olio di semi, da un ripieno a base di ricotta di pecora e gocce di cioccolato e da una decorazione di frutta candita o granella di pistacchio.
Qualsiasi goloso avrà provato almeno una volta quest’eccellenza della pasticceria, e oggi voglio proporvi la ricetta tradizionale per farli in casa. I cannoli siciliani con ricotta, in realtà, nascono come dolci di Carnevale anche se oggi sono preparati e gustati tutto l’anno.
Il loro nome deriva dalle canne del fiume, perché sembra che proprio un tempo, le scorze dei cannoli fossero arrotolate su di esse per prendere la forma. Poiché vi sto parlando di un dolce per cui in Sicilia ne vanno più che fieri, vi dirò anche che questo dolce è stato inserito nella lista dei prodotti PAT (Prodotti Agroalimentari Tradizionali).
Un cannolo siciliano che si rispetti deve avere una scorza sottile e bollosa, il ripieno di ricotta e cioccolato e le guarnizioni classiche che vanno dal pistacchio alla frutta candita. Trattandosi di un dolce strettamente tradizionale, legato per lo più alle famiglie, va da sé che ogni famiglia siciliana che si rispetti possiede la propria versione. Io vi propongo quella tradizionale e vi assicuro che li divorerete!
Curiosi di scoprire come preparare la mia nuova bontà? Seguitemi!

ricetta cannoli siciliani
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura1 Minuto
  • PorzioniPer 20 cannoli
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
357,50 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 357,50 (Kcal)
  • Carboidrati 55,81 (g) di cui Zuccheri 34,24 (g)
  • Proteine 9,80 (g)
  • Grassi 11,38 (g) di cui saturi 6,38 (g)di cui insaturi 3,98 (g)
  • Fibre 0,77 (g)
  • Sodio 59,10 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 60 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

Per le scorze

  • 500 gfarina 00
  • 5 gcacao amaro in polvere
  • 1 pizzicocaffè in polvere
  • 50 gzucchero
  • 1uovo (grande)
  • 100 mlmarsala
  • 50 gstrutto
  • Mezza baccavaniglia

Per la crema di ricotta

  • 1 kgricotta di pecora
  • 400 gzucchero
  • 50 ggocce di cioccolato

Strumenti

Ti serviranno anche

  • 1 Spianatoia in legno
  • 1 Ciotola
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Setaccio
  • 1 Sac a poche
  • 12 Cilindri di metallo
  • 1 Macchina per pasta
Se vuoi acquistare i cilindri per cannoli, li trovi in offerta su Amazon!

Preparazione

  1. Iniziate a preparare i cannoli siciliani alla ricotta dalle scorze. Impastate la farina, il cacao, il caffè, i semi della bacca di vaniglia, il sale, l’uovo, il marsala e lo strutto. Lavorate bene gli ingredienti fino a ottenere un impasto liscio, elastico e leggermente morbido.

  2. Coprite l’impasto con un foglio di pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigo per una notte. Trascorso questo tempo, riprendete il panetto e stendetelo in una sfoglia sottile.

  3. Prendete le cannette, ricavate dei cerchi dall’impasto e avvolgeteli intorno a esse facendo in modo che la chiusura sia rivolta verso sopra.

  4. Schiacciate per sigillare le due estremità. Se non si chiudono bene, potrete sempre aiutarvi con un albume d’uovo leggermente sbattuto e spennellato sull’estremità inferiore.

  5. Proseguite in questo modo fino a esaurimento dell’impasto, quindi versate l’olio di semi in una pentola capiente e fatelo ben scaldare.

  6. Non appena sarà arrivato a temperatura, tuffatevi 2-3 cannette per volta e fate friggere le scorze dei cannoli fino a che non avranno un colore ben dorato. Non appena saranno pronti, scolateli con una schiumarola e poneteli su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

  7. Continuate così fino a che non avrete terminato l’impasto. Non appena le scorze si saranno raffreddare eliminate le cannette di acciaio. Eseguite quest’operazione delicatamente, altrimenti le scorze si romperanno.

  8. A questo punto procedete con la preparazione della farcitura. Versate la ricotta di pecora in una ciotola e schiacciatela con una forchetta. Lavoratela bene e incorporate lo zucchero. Lavorate la crema fino a che non sarà ben amalgamata. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente per alimenti e riponetela in frigorifero a riposare per tutta la notte.

  9. Il giorno seguente, setacciate la crema di ricotta e incorporate le gocce di cioccolato. Mescolate in modo da distribuirle bene. Trasferite la crema in un sac a poche munito di bocchetta liscia.

  10. Farcite tutte le scorze preparate e completate i cannoli decorando le estremità con le ciliegie candite, granella di pistacchio e filetti di scorza d’arancia candita. Servite i cannoli siciliani alla ricotta in tavola!

I consigli di Franci

·               Ricetta cannoli siciliani – Conservazione: I cannoli siciliani si conservano in frigorifero per massimo un giorno.

·               Se non li mangiate tutti, non farciteli e lasciate le scorze vuote perché in questo modo si conserveranno per circa 3 giorni.

·               Ricetta cannoli siciliani – Farcitura: I cannoli siciliani si farciscono sempre al momento di mangiarli. In questo modo la scorza si manterrà ben croccante.

·               Si sconsiglia la congelazione.

·               Pazzi per le ricette siciliane? Provate le RAVAZZATE FRITTE, la PASTA CHI VRUOCCOLI ARRIMINATI, le CRISPELLE DI RISO CATANESI e le ARANCINE SICILIANE!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.