Polpette di riso e patate

Le polpette di riso e patate sono degli sfizi rustici tanto golosi e semplici da preparare, ideali per un aperitivo o per un buffet. In occasione della giornata nazionale della polpetta, come da Calendario del Cibo Italiano, ho deciso di preparare questa prelibatezza. Le faccio da sempre, o meglio da quando mia nonna le preparò per festeggiare uno dei miei compleanni di bimba.

Da allora sono rientrate in via ufficiale nella lista dei miei piatti preferiti. Sono buone esattamente come le classiche polpette di carne o come le polpette di patate, ma a differenza di queste appena citate, nella ricetta di cui vi parlo in questo articolo viene aggiunto il riso.

Si prestano a infinite personalizzazioni e aggiunte di ingredienti. Seguitemi per scoprire la mia nuova bontà!

Polpette di riso e patate verticale

Polpette di riso e patate

Ingredienti

300 g. di riso;

300 g. di patate;

100 g. di parmigiano grattugiato;

2 uova;

Sale e pepe q.b.

Pangrattato q.b.

Olio per friggere q.b.

Preparazione

Far bollire le patate con tutta la buccia in acqua bollente salata per circa 40 minuti e, in una pentola a parte, lessare il riso. Quando le patate saranno cotte scolarle, lasciarle intiepidire e sbucciarle, quindi metterle da parte. Fate la stessa cosa per il riso che quando sarà cotto andrà scolato e messo in una ciotola a raffreddare. Schiacciate le patate e, quando il riso sarà freddo, unirle ad esso e mescolare molto bene.

A questo punto unire il parmigiano grattugiato, le uova, il sale e il pepe. Impastate il tutto e lasciate riposare per circa 30 minuti in modo che gli ingredienti possano ben amalgamarsi fra loro. Trascorso il tempo di riposo, prendere il composto e iniziare a formare delle polpettine del peso di circa 50 grammi che, successivamente, andranno passate nel pangrattato.

Man mano che le polpette verranno formate, disponerle su un vassoio. In un tegame dai bordi alti far scaldare l’olio di semi e, quando sarà arrivato a temperatura, tuffarvi 2-3 polpettine per volta e friggerle fino a che la loro superficie non sia ben dorata. Quando avranno preso colore, toglierle dall’olio servendosi di una schiumarola e porle su carta assorbente, in modo da eliminare l’olio in eccesso.

Servite le polpette di riso e patate ben calde e buon aperitivo!

Polpette di riso e patate orizzontale

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Canederli tirolesi Successivo Involtini alla valdostana

12 commenti su “Polpette di riso e patate

  1. ..e vedi che questa mi mancava? io ero ferma al riso di qua-e alle patate di là. Ma più ci penso e meno dubito che si tratti di una polpetta irresistibile 🙂

Lascia un commento